Home
Facebook Instagram Newsletter

Cheesecake al Tiramisù Senza Uova e Senza Cottura

Tiramisù Cheesecake, una ricetta davvero singolare che mette insieme due dolci solo all’apparenza diversi tra di loro: il nostro classico tiramisù e la cheesecake americana. E’ un ibrido, più difficile da pronunciare che da preparare.

Infatti la particolarità è di essere costituito da una base di biscotti sminuzzati, proprio come una classica cheesecake, e una crema di mascarpone e caffè che al sapore ricorda da vicino il sapore del tiramisù.

Immagina dunque di mettere sotto i denti una croccante base al sapore di caffè seguita da una crema abbastanza fredda a base di mascarpone e caffè: il risultato è a dir poco sensazionale e questa tiramisù cheesecake si presta benissimo per essere portata a tavola in estate, magari direttamente dal congelatore.

Come si fa la cheesecake tiramisù

Per preparare una cheesecake al tiramisù davvero ottima, è necessario scegliere con attenzione i biscotti da usare: i classici frollini al burro non vanno bene perché il loro sapore è troppo forte e rischia di sbilanciare la torta mentre vanno preferiti dei biscotti secchi da sminuzzare e poi mescolare con della polvere di caffè.

Per polvere di caffè si intende il caffè solubile che non va sciolto nell’acqua ma mescolato direttamente ai biscotti sminuzzati. Una volta preparata la base della torta, va messa in frigorifero in modo che si assesti.

La crema viene preparata sbattendo mascarpone e formaggio cremoso spalmabile da una parte con lo zucchero a velo, montando la panna in un’altra ciotola e infine unire i due composti aggiungendo del caffè espresso: in questo modo la crema avrà una consistenza morbida e un sapore simile a quella che si usa per il tiramisù.

Ingredienti per uno stampo da 20 cm

  • 250 grammi di biscotti secchi
  • 1 cucchiaio di caffè solubile in polvere
  • 70 grammi di burro sciolto
  • 200 grammi di formaggio spalmabile
  • 450 grammi di mascarpone
  • 100 grammi di panna fresca da montare
  • 150 grammi di zucchero a velo
  • 1 tazzina di caffè espresso
  • 1/4 di cucchiaino di estratto di vaniglia bio

Procedimento

  1. Frullare i biscotti e mescolarli con il caffè solubile in polvere; ricoprirli di burro sciolto e mescolare per bene;
  2. Fare in modo che i biscotti siano bagnati bene quindi sistemarli sul fondo di una teglia rotonda con il fondo apribile, schiacciarli con le mani o con un cucchiaio e livellare la superficie. Mettere in frigorifero per almeno 30 minuti;
  3. In una ciotola lavorare il formaggio spalmabile con il mascarpone e lo zucchero a velo;
  4. In un'altra ciotola montare la panna a neve ferma;
  5. Incorporare i due composti di formaggio, mascarpone e panna mescolando dal basso verso l'alto e aggiungendo l'espresso e la vaniglia;
  6. Tirare fuori la base di biscotti e ricoprirla con la crema al caffè; livellare la crema o lasciarla al naturale;
  7. Mettere in frigorifero fin quando la crema non sarà abbastanza solida, di solito per un minimo di 7 ore;
  8. Tirare la cheesecake tiramisù fuori dal frigorifero, rimuovere le pareti dello stampo e farcirla a piacere (per esempio cospargendo la superficie di cacao amaro, come si fa quando si prepara il tiramisù classico);
  9. Servire subito o rimettere in frigorifero fin quando non sarà arrivato il momento di tagliare.

tempistiche

Tempo di preparazione: 8 ore

Tempo di cottura: 0 minuti

Tempo totale: 8 ore

Tiramisù Cheesecake: tutti i segreti

  • Ricordati che gli ingredienti devono essere sempre a temperatura ambiente in modo tale che, mescolandoli, non si creino grumi;
  • Non mescolare eccessivamente gli ingredienti della crema altrimenti il composto sarà troppo gonfio e non riuscirà a compattarsi per bene;
  • Per una consistenza ancora più particolare puoi adagiare uno strato di savoiardi tra la crema e la base di biscotti, bagnandoli con del caffè;
  • Ricordati che in estate la cheesecake al tiramisù può restare fuori dal frigorifero per massimo 30 minuti e va tagliata e servita subito;
  • Puoi conservare questa cheesecake in frigorifero ma anche in congelatore; se la tieni in congelatore, puoi servirla anche quando è ancora fredda e avrà la consistenza di una torta gelato;
  • Volendo puoi aggiungere del liquore alla tua base o alla tua crema, scegliendo per esempio il Marsala: la ricetta però in questo modo cambia totalmente sapore e potrebbe non essere gradita a tutti.

Cheesecake mascarpone e caffè: varianti

  • La variante più amata e semplice è quella alla fragola: basta seguire i passaggi sopra e aggiungere succo di fragola alla base di biscotti e fragole a pezzi nella crema;
  • La stessa identica cosa si può fare con pesche, ananas, albicocche e in generale frutta dolce e morbida (non vanno bene le pere o le mele, per esempio).

Articolo scritto da Veruska Anconitano aka La Cuochina Sopraffina. Se vuoi più informazioni contattaci.

Se ti piace questo articolo condividilo!
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Pinterest
125 persone hanno votato, media voti: 4.50. Vota anche tu!

Iscriviti alla newsletter e ricevi contenuti esclusivi via email

Questo sito usa cookies. Visitandolo accetti la Privacy / Cookie policy