Casatiello Dolce Napoletano Ricetta Tradizionale

Se ti piace questo articolo condividilo!

Il casatiello napoletano dolce è la variante dolce del casatiello napoletano: è un lievitato da forno, si prepara per Pasqua ma non solo e si mangia a colazione, merenda, come dopo pranzo. E’ similissimo alla pizza cresciuta di Pasqua che si prepara a Roma sia per procedimento che per tempi di preparazione.

Qualcuno lo conosce con il nome di pigna ma la tradizione lo chiama casatiello dolce; richiede un bel po’ di tempo ma il risultato, proprio come per la pizza cresciuta e la pizza sbattuta di Roma, è davvero unico e incredibile.

Secondo le nonne napoletane lo si prepara con il lievito madre (se vuoi sapere come fare il lievito madre a casa clicca qui) ma in mancanza di questo, come tutte le cose si può preparare usando lievito di birra fresco.

Come per tutti i lievitati, anche questo casatiello dolce richiede parecchio tempo (fino a 12 ore) in modo tale che l’impasto sia morbido e ben alveolato all’interno. Ciò garantirà che la brioche non sarà troppo secca e pesante, ma resterà leggera nonostante la presenza di tanti ingredienti.

Da non sottovalutare l’utilizzo di una buona farina, possibilmente macinata a pietra, e di ingredienti di qualità che possono fare davvero la differenza; per quel che riguarda la farina, io propongo la Manitoba.

La ricetta tradizionale prevede che il casatiello venga ricoperto di glassa dolce e zuccherini ovvero i classici diavolilli con la glassa.

Ecco per te la mia ricetta per un casatiello napoletano dolce originale e semplice da preparare per Pasqua!

Casatiello dolce: ingredienti per uno da 1kg

Per la base

  • 500 grammi di farina Manitoba
  • 4 uova
  • 220 grammi di zucchero
  • 100 grammi di burro
  • 15 grammi di lievito di birra fresco
  • Acqua tiepida al bisogno
  • 30 ml di liquore Strega
  • buccia grattata del limone
  • Per la glassa (opzionale)

  • 50 grammi di albumi (circa 4 uova grandi)
  • 100 grammi di zucchero a velo
  • 1 cucchiaino di succo di limone
  • Confettini colorati
  • Casatiello dolce: ricetta

    1. Sciogliere il lievito in 1/4 di bicchiere di acqua tiepida con un cucchiaino di zucchero. Una volta pronto mescolarlo con 60 grammi d farina e lavorare con le mani fino ad ottenere un impasto compatto e liscio. Lasciar lievitare il lievitino per 1 ora e mezza coperto da un panno di cotone.
    2. Trascorsa l’ora e mezza sbattete le uova con lo zucchero aggiungendo, una volta che si è formata una cremina, un pizzico di sale, la buccia del limone e il liquore. Aggiungere all’impasto la farina restante setacciata continuando a mescolare con una frusta o con uno sbattitore a velocità bassa. Allo stesso impasto aggiungere anche il burro ammorbidito.
    3. Aggiungere il lievitino ormai pronto e lavorare l’impasto con le mani sbattendolo energicamente fino ad ottenere una crema compatta e morbida.
    4. Imburrare uno stampo rotondo o a ciambella del diametro tra i 27 e i 30 cm e versare tutto l’impasto del casatiello dolce. Mettere a riposare dentro il forno, coperto con della pellicola trasparente e lasciar lievitare per almeno 12 ore o una notte intera.
    5. Trascorso il tempo di lievitazione accendere il forno alla massima potenza quindi portarlo a 180° e infornare il casatiello. Cuocere per 1 ora o fin quando, inserendo uno stecchino, questo non esce completamente asciutto. Lasciar raffreddare e servire oppure cospargerlo di glassa.
    6. Per preparare la glassa montare gli albumi a neve ferma aggiungendo lo zucchero a velo man mano che gli albumi diventano spumosi. Aggiungere il succo del limone e cospargere il casatiello con questa glassa coprendo con i confettini a volontà!

    Tempo di preparazione: 36 ore

    Casatiello Napoletano Dolce: consigli utili

    • Per i celiaci, si ottengono ottimi risultati anche usando un mix di farine senza glutine naturali, riso+mais, aggiungendo meno acqua all’impasto e lasciando lievitare per meno tempo. In questo caso è possibile utilizzare lievito secco per una lievitazione meno invadente visto che la farina senza glutine tende a dividersi e aggiungere un pizzico di xantano;
    • Se hai lo strutto, usalo al posto del burro. Conferisce un sapore ancora più peculiare, aiuta la farina a legare e, soprattutto, è più grasso;
    • Conserva il casatiello dolce dentro un portatorta oppure lascialo nello stampo di cottura avendo l’accortezza di coprirlo con della carta bianca o uno strofinaccio. Se lo glassi resiste un massimo di 3 giorni. Puoi congelarlo senza glassa;
    • La lievitazione può essere fatta anche in frigorifero, tenendo a mente che se l’impasto non è morbido lasciandolo lievitare in frigorifero tenderà a seccarsi e in cottura il casatiello resterà più duro;
    • Tipicamente, il casatiello si prepara dentro una teglia alta che permette una lievitazione perfetta. Se non riesci a trovarla puoi usare un classico stampo a ciambella, meglio se con fondo apribile per evitare problemi.
    Se ti piace questo articolo condividilo!

    Categorie: Ricette, Ricette dolci e frutta, Ricette torte
    Articolo scritto da Veruska Anconitano aka La Cuochina Sopraffina

    Categorie

    Iscriviti alla newsletter e ricevi contenuti esclusivi via email

    Articoli più popolari

    Pinsa romana: ricetta, impasto e informazioni
    Torta di mele ricetta classica della nonna
    Pancakes proteici ricetta facile e veloce
    Limoncello Ricetta Perfetta
    Ricetta Cheesecake Philadelphia Fredda
    Pasta al Forno Ricetta Classica Semplice
    Pasta al Forno Bianca Ricetta Veloce Cremosa
    Dove mangiare a Roma tipico
    Besciamella ricetta veloce e semplice
    Gnocchi alla romana ricetta originale
    Ricetta Torta al Limone e Mandorle
    Cremor tartaro, cos'è, come si usa
    Ricetta Biscotti di Pasqua Decorati
    Ricetta Biscotti Semplici e Veloci
    Ricetta Castagnole Morbide Fritte e al Forno
    Ricetta pane fatto in casa
    Ricetta Cheesecake Arcobaleno Fredda
    Peso alimenti crudi e cotti: la guida con la tabella completa
    Amatriciana ricetta originale di Amatrice
    Bucarest cosa vedere e dove mangiare
    Pancakes ricetta originale americana
    Pasta alla carbonara, ricetta originale
    Organizzare un viaggio in Irlanda: consigli e dritte imperdibili
    Frittelle dolci veloci e semplici senza lievitazione
    Tiramisù ricetta originale della nonna
    Gnocchi di patate fatti in casa ricetta della nonna
    Ricetta Spaghetti Cacio e Pepe Originale Romana
    Tabella conversione unità di misura americane in cucina
    Pizza napoletana ricetta originale semplice
    Come fare la focaccia genovese a casa con la ricetta originale
    La ricetta facile e veloce dei muffin al cioccolato
    Crostata di frutta fresca con crema pasticcera
    Ricetta pasta frolla originale della nonna
    Ricetta crema pasticcera classica
    Supplì di riso, ricetta originale da Roma
    Polpette alla romana al sugo, ecco la ricetta
    Ricetta crepes dolci e salate
    Questo sito usa cookies. Visitandolo accetti la Privacy / Cookie policy