Limoncello Ricetta Perfetta

Se ti piace questo articolo condividilo!

Scopri la ricetta perfetta per preparare un buonissimo limoncello fatto in casa, non eccessivamente dolce e adatto per tutte le stagioni; una volta pronto, potrai utilizzarlo anche per farcire i tuoi dolci!

Il limoncello è un liquore tipico della Costiera Amalfitana che si caratterizza per il suo colore giallo molto acceso e un sapore molto forte al primo assaggio, che viene stemperato dal retrogusto dolce; il grado alcolico del limoncello va dal 20% al 32% vol proprio per via del processo di lavorazione delle bucce del limone, che vengono lasciate a macerare per 1 mese nell’alcol puro prima di essere filtrate per produrre il vero e propri liquore.

Di ricette per preparare il limoncello a casa ne esistono a bizzeffe e non è un caso se anche le varie cittadine della Costiera Amalfitana se ne contendano la paternità. Va detto però, per rispetto della storia, che Limoncello è diventato marchio registrato solo nel 1988 dall’imprenditore imprenditore Massimo Canale di Capri che a quanto pare avrebbe così reso omaggio alla nonna, inventrice della bevanda nata a casa e poi diffusasi ovunque.

La preparazione del limoncello a casa è semplice ma non è veloce: come anticipato sopra, prima vanno messe a macerare le bucce nell’alcol, poi vengono filtrate e aggiunto lo sciroppo di zucchero e infine il tutto viene messo nelle bottiglie dove dovrà riposare per almeno un mese prima di berlo.

Limoncello: quali limoni scegliere?

Grande dilemma quando si prepara il limoncello sono i limoni: quali usare? Come sceglierli?

Tendenzialmente, andrebbero scelti limoni grandi e della Costiera Amalfitana o Sorrentina, ovvero i Limoni di Sorrento o gli Sfusati amalfitani. I limoni di Sorrento sono grandi e abbastanza acidi, al contrario dello Sfusato che invece ha succo semidolce. La particolarità di entrambi i tipi di limone è la buccia: nel primo caso è molto ruvida e saporita, nel secondo è ruvida e meno peculiare.

Se vuoi preparare la ricetta perfetta del limoncello, devi assolutamente procurarti i limoni di Sorrento o lo sfusato amalfitano, entrambi non trattati e assolutamente freschi. Con gli stessi limoni si prepara anche un’ottima crema di limoncello.

In termini di quantità, si considerano 100 ml di alcol puro ogni 30 grammi di buccia, l’80% di zucchero rispetto all’alcol il 110% di acqua in più rispetto all’alcol; in realtà, se misuriamo le quantità in questo modo, il limoncello sarà eccessivamente dolce. Per questo motivo, nella mia ricetta lo zucchero è ridotto per dare spazio al sapore di limone e anche l’acqua è ridotta, per evitare che il sapore dei limoni venga coperto.

Infine, per quel che riguarda l’alcol da scegliere, deve essere quello puro, minimo al 90%: se si prende un alcol meno puro si rischia che non riesca a reggere bene l’acqua e dunque, una volta messo in congelatore, il limoncello si congelerà.

Ecco la mia ricetta perfetta per un limoncello buonissimo; con questa ricetta otterrai circa due litri di limoncello non eccessivamente dolce e abbastanza alcolico.

Ingredienti 2 litri di Limoncello

  • 10 limoni (300 grammi di bucce)
  • 1 litro di alcol puro al 95%
  • 1 litro di acqua
  • 400 grammi di zucchero semolato
  • Limoncello Ricetta Perfetta passo dopo passo

    1. Lavare i limoni benissimo quindi, usando un coltello piccolo appuntito e con la lama affilata o ancora meglio usando uno sbucciapatate, privarci della buccia facendo attenzione ad eliminare solo ed esclusivamente la parte gialla e lasciando la parte bianca sul limone;
    2. Mettere le bucce dentro un contenitore capiente e coprirle con alcol, lasciandole macerare per 1 mese;
    3. Trascorso il mese, preparare uno sciroppo facendo bollire acqua e zucchero;
    4. Nel frattempo che lo sciroppo si fredda, filtrare l’alcol per togliere le bucce e gli eventuali residui;
    5. Una volta freddo, mescolare lo sciroppo di acqua e zucchero all’alcol;
    6. Sistemare in bottiglie sterilizzate trasparenti da riporre in un luogo lontano dalla luce. Lasciar riposare per almeno 1 mese;
    7. Trascorso il mese, aprire le bottiglie e/o trasferirle dentro il frigorifero o il congelatore. Servire il limoncello freddo.

    Tempo di preparazione: 1 ora + riposo

    Consigli per il tuo limoncello perfetto

    • Il limoncello va conservato in frigorifero o anche in congelatore e va servito freddo;
    • Il limoncello non va mai servito con il ghiaccio, altrimenti perde sapore. E’ invece buona regola servirlo in bicchierini freddi di congelatore, per mantenerne la temperatura fresca;
    • Una volta preparato dura mesi, sia aperto che chiuso, sempre tenuto in frigorifero. Nel caso in cui sotto il tappo si formino dei grumi verdi, si tratta solo dei sedimenti del limone a contatto con l’alcol;
    • Diminuendo la quantità di acqua, si otterrà un limoncello molto più forte a livello alcolico; aumentando la quantità, il limoncello sarà più leggero;
    • Fai attenzione a sbucciare benissimo i limoni, in quanto questa è la fase più delicata di tutto il processo: se metterai a macerare le bucce con la loro parte bianca, il limoncello sarà amaro. Dunque, presta attenzione a come sbucci i limoni e, se necessario, ripulisci le bucce già tagliate per eliminare tutta la parte bianca restante;
    • Le macerazione delle bucce e il riposo del limoncello devono avvenire in zone scure e non umide; il contatto con la luce solare e con il calore fa ossidare il limoncello che avrà un sapore (e potenzialmente anche un colore) poco appetibile.
    Se ti piace questo articolo condividilo!

    Categorie: Ricette cocktail
    Articolo scritto da Veruska Anconitano aka La Cuochina Sopraffina

    Categorie

    Iscriviti alla newsletter e ricevi contenuti esclusivi via email

    Articoli più popolari

    Supplì di riso, ricetta originale da Roma
    Caponata siciliana ricetta originale
    Nocino fatto in casa ricetta originale
    Spritz, la ricetta originale
    Pasta alla zozzona ricetta romana originale
    Crema Pasticcera Ricetta Classica
    Muffin al cioccolato ricetta facile e veloce
    Ricetta Cheesecake Philadelphia Fredda
    Amatriciana ricetta originale di Amatrice
    Pancakes ricetta originale americana
    Pasta Frolla Ricetta Originale e Semplice della Nonna
    Pizza napoletana fatta in casa ricetta
    Pinsa romana: ricetta, impasto e informazioni
    Torta di Mele Ricetta Classica della Nonna
    Pancakes proteici ricetta facile e veloce
    Limoncello Ricetta Perfetta
    Pasta al Forno Ricetta Classica Semplice
    Pasta al Forno Bianca Ricetta Veloce Cremosa
    Dove mangiare a Roma tipico
    Besciamella ricetta veloce e semplice
    Gnocchi alla romana ricetta originale
    Ricetta Torta al Limone e Mandorle
    Cremor tartaro, cos'è, come si usa
    Ricetta Biscotti di Pasqua Decorati
    Ricetta Biscotti Semplici e Veloci
    Ricetta Castagnole Morbide Fritte e al Forno
    Ricetta pane fatto in casa
    Ricetta Cheesecake Arcobaleno Fredda
    Peso alimenti crudi e cotti: la guida con la tabella completa
    Bucarest cosa vedere e dove mangiare
    Pasta alla carbonara, ricetta originale
    Organizzare un viaggio in Irlanda: consigli e dritte imperdibili
    Frittelle dolci veloci e semplici senza lievitazione
    Tiramisù ricetta originale della nonna
    Gnocchi di patate fatti in casa ricetta della nonna
    Ricetta Spaghetti Cacio e Pepe Originale Romana
    Tabella conversione unità di misura americane in cucina
    Come fare la focaccia genovese a casa con la ricetta originale
    Crostata di frutta fresca con crema pasticcera
    Polpette alla romana al sugo, ecco la ricetta
    Ricetta crepes dolci e salate