Home
Facebook Instagram Newsletter

Ricetta Torta con Uova di Pasqua Avanzate

Se stai cercando la ricetta di una torta con uova di Pasqua, questo è il posto giusto per te: la ricetta che troverai, infatti, è realizzata proprio partendo dalla cioccolata delle uova di Pasqua ed è decorata con le uova stesse. Infatti, dopo Pasqua a meno che non si è grandi mangiatori di cioccolato, è inevitabile ritrovarsi con uova da terminare e da usare in qualche modo; esistono molti modi per riciclare la cioccolata delle uova di Pasqua, e preparare un torta è uno di questi.

E’ possibile preparare diverse torte a base di uova di Pasqua: si può optare per una classica torta al cioccolato oppure per una ciambella con gocce o ancora per un ciambellone bianco e nero. Insomma, le varianti sono moltissime, basta solo giocare con la fantasia e decidere quanto sforzo si vuole fare per preparare la torta e il gioco è fatto.

Per la mia ricetta della torta con uova di Pasqua io propongo una versione semplice e conosciuta: una classica torta al cioccolato a strati con farcitura alla crema di formaggio o alla crema di cioccolato, nel caso in cui le uova di Pasqua da finire siano davvero parecchie.

La base per preparare una torta al cioccolato semplice e buonissima è sempre la stessa: impastare gli ingredienti e gli ingredienti liquidi separatamente e poi unirli in modo che si mescolino per bene. Nell’incorporarli, è necessario sempre fare attenzione a mescolarli correttamente dal basso verso l’alto in modo tale che riescano ad incorporare un buon quantitativo di aria che in cottura aiuterà la lievitazione e la crescita del dolce.

Al posto del latte, io uso yogurt magro che aiuta la lievitazione della torta e la rende soffice; bilanciando la presenza di yogurt con lo zucchero, che non va aggiunto in quantità eccessiva, si ottiene una torta al cioccolato non troppo dolce, con una punta di acido e che si sposa benissimo con la farcitura, sia quella a base di crema al cioccolato che quella a base di crema di formaggio.

Ecco la mia ricetta perfetta e semplice per preparare una torta con le uova di Pasqua, perfetta per riciclare la cioccolata delle uova ma anche per portare a tavola un dolce diverso il giorno di Pasqua.

Ingredienti per un torta da 22-24 cm

Per la torta

  • 200 grammi di cioccolato fondente
  • 150 grammi di zucchero
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 cucchiaini di aceto
  • 3 cucchiai di yogurt magro
  • 6 uova
  • 1 pizzico di sale
  • 150 grammi di farina 00
  • 200 grammi di burro

Per la crema al cioccolato

  • 125 grammi di burro ammorbidito
  • 125 grammi di zucchero a velo
  • 150 grammi di cioccolato fondente

Ricetta Torta con Uova di Pasqua

  1. Tritare il cioccolato e metterlo a sciogliere a bagnomaria. Una volta sciotlto, farlo intiepidire;
  2. Montare il burro insieme allo zucchero in modo da creare una crema spumosa. Continuando a mescolare a bassa velocità con una planetaria o uno sbattitore, aggiungere un uovo alla volta facendo attenzione ad incorporarlo correttamente alla crema di burro. Aggiungere anche lo yogurt, mescolando bene;
  3. Aggiungere anche il cioccolato sciolto continuando a sbattere fino a che non sia completamente amalgamato al composto;
  4. In una ciotola a parte, setacciare farina e lievito e aggiungerle al composto liquido. Mescolare per bene con una spatola, dal basso verso l’alto;
  5. Versare l’impasto in una tortiera da 22-24 cm di diametro imburrata e infarinata (per maggior precauzione, foderare il fondo con carta da forno). Cuocere in forno già caldo a 180°C per circa 40-45 minuti o fin quando alla prova stecchino questo non uscirà completamente asciutto;
  6. Sfornare, lasciar raffreddare dentro la tortiera di cottura quindi, una volta freddo, togliere dalla tortiera e tagliare a metà così da ottenere due dischi dello stesso diametro (e possibilmente della stessa altezza);
  7. Preparare un frosting al cioccolato sciogliendo il cioccolato a bagnomaria e, una volta sciolto e tiepido, aggiungerlo ad una crema ottenuta sbattendo burro e zucchero a velo.
  8. Coprire con il frosting al cioccolato la parte superiore di uno dei due dischi di torta, chiudere con l’altro e spolverare con zucchero a velo.

Tempo di preparazione: 2 ore

Altri consigli per la tua torta con le uova di Pasqua

  1. Per dare colore alla tua torta, puoi farcirla con un frosting bianco alla crema di formaggio: sbatti 100 grammi di burro ammorbidito con 230 grammi di formaggio spalmabile, 220 grammi di zucchero a velo e 1 cucchiaino di estratto di vaniglia e segui le stesse indicazioni del frosting al cioccolato;
  2. Per ottenere una torta a 4 strati, devi replicare la stessa ricetta nelle stesse quantità per preparare una nuova torta delle stesse dimensioni che poi andrai a tagliare in due dischi. Una volta ottenuti 4 dischi dalle 2 torte, dovrai solo impilarli e farcirli nel mezzo come preferisci;
  3. Puoi coprire la tua torta con ulteriore frosting al cioccolato: prepara ulteriore frosting seguendo le stesse dosi e le stesse procedure e con questo cospargi la superficie della torta;
  4. Puoi anche evitare il frosting e sciogliere il cioccolato delle uova nel latte quindi, una volta tiepido, colarlo sulla torta; lo stesso cioccolato può essere usato per farcire l’interno della torta se si vuole evitare l’effetto “secco” del frosting e si preferisce una farcitura più morbida e liquida;
  5. Puoi non dividere a metà la tua torta e lasciarla intera, cospargendola di zucchero a velo e servendola con del gelato alla vaniglia oppure coprendola con crema al cioccolato o crema al formaggio;
  6. Nel caso in cui la tua torta al cioccolato sia troppo secca dopo la cottura, prepara uno sciroppo a base di acqua e zucchero e dopo aver bucherellato la superficie della torta con uno stuzzicadenti versa lo sciroppo in prossimità dei buchi per farlo scendere dentro la torta;
  7. La torta con le uova di Pasqua si mantiene fino a 4 giorni se non contiene creme, fuori dal frigorifero sotto una campana. Se invece è farcita con crema al cioccolato o al formaggio, va riposta in frigorifero dove potrà durare un massimo di 3 giorni ricordando di tirarla fuori qualche minuto prima di servirla.

Articolo scritto da Veruska Anconitano aka La Cuochina Sopraffina. Se vuoi più informazioni contattaci.

Se ti piace questo articolo condividilo!
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Pinterest
117 persone hanno votato, media voti: 4.50. Vota anche tu!

Iscriviti alla newsletter e ricevi contenuti esclusivi via email

Questo sito usa cookies. Visitandolo accetti la Privacy / Cookie policy