Home
Facebook Instagram Newsletter

Sangria Spagnola

Se stai cercando la ricetta facile per fare la sangria spagnola in casa, sei nel posto giusto. La sangria è un punto fermo a casa nostra, la prepariamo per portare estate in casa e quando vogliamo bere qualcosa di fresco e stuzzicante.

Quando si visita la Spagna è difficile non innamorarsi della sangria; nonostante sia una delle cose più turistiche in assoluto, la sangria spagnola è anche uno dei simboli più riconoscibili del paese e la sua fama è conosciuta in tutto il mondo.

Se stai cercando la ricetta della sangria più semplice e migliore in assoluto ti aiutiamo noi: non solo questa sangria è realizzata con la ricetta tradizionale spagnola, ma è anche veloce e facilissima. Se inizi a preparare questo drink in casa, sarà difficile smettere.

Continua a leggere per la ricetta e scorri verso il basso se vuoi saperne di più su questa bevanda spagnola, sulle sue varianti, e tanti suggerimenti e trucchi per preparare la perfetta sangria spagnola.

Ingredienti per 1.5 Lt di Sangria

  • 1 litro di vino rosso
  • 2 arance spremute
  • 4 pesche
  • 5 cucchiai di zucchero
  • la buccia di 2 limoni
  • 1 stecca di cannella

Procedimento

  1. Versare il vino in una ciotola abbastanza grande o in una brocca alta e aggiungere lo zucchero. Mescolare fin quando lo zucchero non si dissolve;
  2. Aggiungere il succo delle due arance e, volendo, anche qualche fetta di arancia. Mescolare;
  3. Tagliare le pesche a pezzettini e aggiungerle al mix sempre mescolando. Aggiungere la stecca di cannella e continuare a mescolare;
  4. Mettere in frigorifero e tirare fuori solo al momento di servire.

tempistiche

Tempo di preparazione: 7 minuti

Tempo di cottura: 0 minuti

Tempo totale: 7 minuti

Che cos’è la sangria?

La sangria è una bevanda alcolica originaria della Spagna. È preparata con vino rosso, frutta e succo d’arancia fresco. Oggi, non è raro trovare versioni della bevanda a base di vino bianco, acqua frizzante e persino brandy o whisky.

La storia della sangria e del suo nome

Il nome sangria deriva dallo spagnolo sangres, sanguinamento, e il vino che viene utilizzato è solitamente il Sangre de toro che ormai si trova anche in Italia: si sostituisce perfettamente con Cabernet e Merlot oppure con il buono e spagnolo Rioja. Secondo le teorie più accreditate, la sangria è nata nell’800 grazie ai contadini spagnoli che per dissetarsi iniziarono a preparare una bevanda usando i prodotti che avevano a disposizione ovvero vino, pesche, mele e agrumi. Esistono anche altre teorie ma la sostanza è che, oggi, di sangria ne esistono tantissimi tipi e ogni persona in Spagna sostiene la sua sia la ricetta originale. Alla base comunque c’è sempre il vino tinto, vino rosso corposo, anche se in Catalunia si preferisce il bianco.

Varianti della Sangria Tradizionale

Non siamo molto contenti quando si parla di varianti delle ricette tradizionali, ma la sangria si presta benissimo per essere personalizzata in base ai tuoi gusti e alla frutta disponibile. Se decidi di personalizzare questa sangria, ricorda che non è più una sangria: è una bevanda simile alla sangria, non una vera sangria. Ad ogni modo, queste sono alcune delle varianti della tradizionale sangria che puoi fare a casa, semplicemente cambiando la frutta che usi:

  • fragole
  • prugne
  • pere
  • albicocche
  • wiwi
  • solo per citarne alcune.

Che Vino Rosso Si Usa per la Sangria?

Il vino è essenziale per ottenere un’ottima sangria, quindi non risparmiare se non vuoi che il risultato finale non sia quello che ti aspetti. Ti consigliamo di utilizzare un vino rosso spagnolo tipo un Tempranillo o un Rioja per ottenere il miglior risultato: entrambi questi vini rossi sono fruttati, funzionano bene con la frutta e ti permettono di ottenere una sangria perfettamente equilibrata.

Si Può Usare Succo d’Arancia in Bottiglia?

Tradizionalmente, viene utilizzato il succo d’arancia appena spremuto. Le versioni più moderne della bevanda sono realizzate con succo d’arancia in bottiglia, ma il risultato può cambiare in modo significativo. Se devi usare succo d’arancia in bottiglia, assicurati che sia di alto livello e di qualità. La sangria richiede i migliori ingredienti che puoi trovare e, se cerchi il risparmio a tutti i costi, il risultato finale potrebbe essere diverso e scadente.

Sangria Facile Fatta in Casa: Consigli e Suggerimenti

  • Per ridurre la quantità di alcool, basta aggiungere un cubetto di ghiaccio e fette di limone;
  • Se vuoi aumentare il livello di alcool, puoi aggiungere del rum;
  • Non usare mai polvere di cannella perché non si amalgama bene e rimane in superficie anche se mescolata continuamente. Se non hai la cannella, sostituiscila con chiodi di garofano;
  • Prepara la tua sangria in anticipo e lasciala riposare nella sua brocca da 2 a 8 ore in modo che la frutta rilasci il suo sapore.
  • Usa sempre una brocca per la tua sangria in modo da distribuire uniformemente il sapore. Questa di BOQO è perfetta sia per tipologia e materiali usati.
Se ti piace questo articolo condividilo!
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Pinterest
Informazioni sull'autore
Veruska Anconitano
Veruska è content marketer e digital strategist. E' anche una giornalista iscritta all'ODG, premiata come World Best Food Travel Journalist e membro della British Guild of Travel Writers. E' diplomata come sommelier. E' la co-fondatrice di TheFoodellers e di altri siti.
Website Linkedin Twitter
150 persone hanno votato, media voti: 4.47. Vota anche tu!

Iscriviti alla newsletter e ricevi contenuti esclusivi via email

Questo sito usa cookies. Visitandolo accetti la Privacy / Cookie policy