Torta margherita con crema allo yogurt per inseguire un sogno

Se ti piace questo articolo condividilo!

Io sono decisamente una persona da dolce, non una persona dolce ma una persona da dolce: una di quelle che pensano che non poter finire un pranzo o una cena con il dolce sia un delitto e che se hanno l’occasione cenano con un barattolino di gelato innaffiato di cioccolata e panna. Quindi quando mi si offre l’occasione di preparare una torta mi butto a capofitto anche se non c’è un bel niente da festeggiare come nel caso della torta che vedete in foto: l’ho sognata per 15 giorni di fila, sognata nel vero senso della parola e avevo perfettamente in mente come doveva essere. E’ una torta margherita classica farcita con crema allo yogurt.

Il risultato è superiore alle aspettative e chi l’ha assaggiata ha confermato la mia idea: è buona, è semplice, è veloce e non necessariamente richiede la copertura in pasta di zucchero che io ho fatto perché il mio sogno mi ha indicato la strada e siccome che non c’avevo voglia di fare niente una sera mi sono data alle decorazioni. Che, come vedete, tutto sono tranne che perfette ma fa piacere vederle.

E’ una torta per celiaci perché contiene solo farina di mandorle e una serie di latticini gentilmente offerti da Fiordimaso (si, sono stata retribuita per usarli ma prima li ho assaggiati e poi ho decretato che vale la pena anche comprarli sul loro shop cosa che io faro subito appena finita la scorta che mi è stata mandata a casa!): niente di complicato (la base è una margherita classica leggermente rivisitata con aggiunta di yogurt!), molto ad intuito, molto buonissima! 🙂

Cosa serve per una torta quadrata da 15x8cm

Per la base sponge
150 grammi di farina di mandorle
100 grammi di zucchero
2 uova
2 cucchiaini di essenza di vaniglia pura
150 grammi di burro morbido
1 cucchiaino di lievito per dolci GF
50 grammi di yogurt magro

Per la crema
250 grammi di mascarpone
250 grammi di ricotta di pecora
125 grammi di yogurt alla frutta senza pezzi

Per la pasta di zucchero (opzionale)
400 grammi di zucchero a velo
1 foglio di gelatina GF
30 grammi di acqua
50 grammi di glucosio
colorante alimentare blu

Come si fa
1. Preparare la margherita sbattendo il burro con lo zucchero e la vaniglia quindi aggiungere le uova una alla volta e versare il lievito, la farina di mandorle (non setacciata) e lo yogurt. Imburrare la teglia e cuocere per 40 minuti circa a 190°. Sfornare, togliere dalla teglia e lasciar raffreddare.
2. Preparare la crema mescolando a mano tutti gli ingredienti e nel caso in cui la crema risulti troppo liquida aggiungere pochissimo zucchero a velo.
3. Opzionale: preparare la pasta di zucchero seguendo la mia ricetta (con queste dosi ne avanza parecchia ma è meglio averne perche’ potrebbe spaccarsi o sporcarsi)
4. Una volta che la torta è fredda o tiepida tagliarla a metà in orizzontale e farcire con la crema facendo in modo di ottenere uno strato compatto e abbastanza alto. Chiudere con la seconda metà della torta e mettere in congelatore qualche minuto per far rapprendere.
5. Se si vuole decorare con pasta di zucchero stenderla e adagiarla sulla torta facendola aderire per bene alla sponge ed eventualmente decorarla a piacimento quindi metterla in frigo per farla compattare. Se si vuole evitare la pasta di zucchero tirare fuori la torta al momento di servirla e spolverizzarla di zucchero a velo a piacere.

Tempo di preparazione: 1 ora

Risultato: è buona e fa allegria. Se la lasciate senza pasta di zucchero è anche leggera e delicata mentre con la pasta di zucchero diventa più dolce e a qualcuno potrebbe stomacare.

Variante: potete variare la farcitura eliminando uno o più ingredienti e aggiungendo aromi, frutta a pezzi o cacao alla base originale.

Consiglio: va tenuta in frigorifero per almeno 6-7 ore prima di poterla mangiare e resta buona per 48 ore da quando è stata preparata poi siccome la crema è preparata usando formaggi freschi inizia a perdere gusto e la crema a scivolare ovunque.

Se ti piace questo articolo condividilo!

Categorie: Ricette, Ricette dolci e frutta, Ricette estive, Ricette torte
Articolo scritto da Veruska Anconitano aka La Cuochina Sopraffina

Categorie

Iscriviti alla newsletter e ricevi contenuti esclusivi via email

Articoli più popolari

Pinsa romana: ricetta, impasto e informazioni
Torta di mele ricetta classica della nonna
Pancakes proteici ricetta facile e veloce
Limoncello Ricetta Perfetta
Ricetta Cheesecake Philadelphia Fredda
Pasta al Forno Ricetta Classica Semplice
Pasta al Forno Bianca Ricetta Veloce Cremosa
Dove mangiare a Roma tipico
Besciamella ricetta veloce e semplice
Gnocchi alla romana ricetta originale
Ricetta Torta al Limone e Mandorle
Cremor tartaro, cos'è, come si usa
Ricetta Biscotti di Pasqua Decorati
Ricetta Biscotti Semplici e Veloci
Ricetta Castagnole Morbide Fritte e al Forno
Ricetta pane fatto in casa
Ricetta Cheesecake Arcobaleno Fredda
Peso alimenti crudi e cotti: la guida con la tabella completa
Amatriciana ricetta originale di Amatrice
Bucarest cosa vedere e dove mangiare
Pancakes ricetta originale americana
Pasta alla carbonara, ricetta originale
Organizzare un viaggio in Irlanda: consigli e dritte imperdibili
Frittelle dolci veloci e semplici senza lievitazione
Tiramisù ricetta originale della nonna
Gnocchi di patate fatti in casa ricetta della nonna
Ricetta Spaghetti Cacio e Pepe Originale Romana
Tabella conversione unità di misura americane in cucina
Pizza napoletana ricetta originale semplice
Come fare la focaccia genovese a casa con la ricetta originale
La ricetta facile e veloce dei muffin al cioccolato
Crostata di frutta fresca con crema pasticcera
Ricetta pasta frolla originale della nonna
Ricetta crema pasticcera classica
Supplì di riso, ricetta originale da Roma
Polpette alla romana al sugo, ecco la ricetta
Ricetta crepes dolci e salate
Questo sito usa cookies. Visitandolo accetti la Privacy / Cookie policy