La ricetta dell’insalata nizzarda o salad niçoise

Se ti piace questo articolo condividilo!

L’insalata nizzarda o niçoise è una delle più conosciute e amate: nata proprio nella città francese, la nizzarda si caratterizza per essere una delle insalate più Mediterranee ed estive in assoluto, ricca negli ingredienti e nella sostanza.

E’ per questo che l’insalata nizzarda si serve, sulla costa francese, o come antipasto o come pasto completo e la sua bontà dipende tutta dagli ingredienti che si utilizzano i quali, se sono freschi e di prima qualità, danno davvero vita ad un’insalata che con le classiche da bar che conosciamo non ha nulla a che fare.

Il segreto dell’insalata nizzarda sta tutto nell’utilizzo di un numero indefinito di verdure di stagione croccanti e fresche e nell’utilizzo di tonno e alici in barattolo conservate in olio di qualità il quale andrà a formare la base e la sostanza dell’insalata.

Cosa serve per una ciotola (4 porzioni abbondanti) di insalata nizzarda
4 uova (per tutte le informazioni sulle uova sode clicca qui)
Insalata lattuga
1 cipolla rossa piccola
200 grammi di pomodorini ciliegini
18 olive nere senza nocciolo
1 cetriolo
400 grammi di tonno all’olio d’oliva
4 acciughe
Olio
Sale
Pepe

Come si fa l’insalata nizzarda
1. Preparare le 4 uova sode e, una volta pronte, raffreddarle sotto l’acqua fredda e sbucciarle per poi tagliarle in 4.
2. Prendere un piatto da portata abbastanza grande e sistemare sul fondo l’insalata quindi aggiungere le olive, la cipolla sminuzzata,i pomodorini divisi a metà, il cetriolo lavato e tagliato a dadini; sulla sommità sistemare il tonno, le uova tagliate e le acciughe. Condire con olio, sale e pepe a piacere e servire con del pane o dei crostini.

Tempo di preparazione: 20 minuti

Risultato: il fatto che i vari componenti non vengano mescolati ma adagiati l’uno vicino all’altro rende questa insalata particolare. Ogni prodotto viene combinato con gli altri a piacimento in modo tale che il gusto di ognuno sia distinguibile dagli altri e che tutti possano divertirsi a creare la combinazione e l’abbinamento che preferiscono.

Variante: patate e fagiolini possono essere aggiunti, lessati, per dare vita alla variante ligure dell’insalata nizzarda, il condiglione.

Consiglio: se vuoi aggiungere altre verdure, fai sempre in modo che siano croccanti perché proprio la croccantezza è l’elemento fondamentale della nizzarda e che permette alla stessa di essere consumata fino a 36-48 ore dopo.

Se ti piace questo articolo condividilo!

Categorie: Ricette, Ricette antipasti freddi, Ricette antipasti sfiziosi, Ricette antipasti veloci, Ricette patate, Ricette piatti unici, Ricette verdure
Articolo scritto da Veruska Anconitano aka La Cuochina Sopraffina

Categorie

Iscriviti alla newsletter e ricevi contenuti esclusivi via email

Articoli più popolari

Pinsa romana: ricetta, impasto e informazioni
Torta di mele ricetta classica della nonna
Pancakes proteici ricetta facile e veloce
Limoncello Ricetta Perfetta
Ricetta Cheesecake Philadelphia Fredda
Pasta al Forno Ricetta Classica Semplice
Pasta al Forno Bianca Ricetta Veloce Cremosa
Dove mangiare a Roma tipico
Besciamella ricetta veloce e semplice
Gnocchi alla romana ricetta originale
Ricetta Torta al Limone e Mandorle
Cremor tartaro, cos'è, come si usa
Ricetta Biscotti di Pasqua Decorati
Ricetta Biscotti Semplici e Veloci
Ricetta Castagnole Morbide Fritte e al Forno
Ricetta pane fatto in casa
Ricetta Cheesecake Arcobaleno Fredda
Peso alimenti crudi e cotti: la guida con la tabella completa
Amatriciana ricetta originale di Amatrice
Bucarest cosa vedere e dove mangiare
Pancakes ricetta originale americana
Pasta alla carbonara, ricetta originale
Organizzare un viaggio in Irlanda: consigli e dritte imperdibili
Frittelle dolci veloci e semplici senza lievitazione
Tiramisù ricetta originale della nonna
Gnocchi di patate fatti in casa ricetta della nonna
Ricetta Spaghetti Cacio e Pepe Originale Romana
Tabella conversione unità di misura americane in cucina
Pizza napoletana ricetta originale semplice
Come fare la focaccia genovese a casa con la ricetta originale
La ricetta facile e veloce dei muffin al cioccolato
Crostata di frutta fresca con crema pasticcera
Ricetta pasta frolla originale della nonna
Ricetta crema pasticcera classica
Supplì di riso, ricetta originale da Roma
Polpette alla romana al sugo, ecco la ricetta
Ricetta crepes dolci e salate
Questo sito usa cookies. Visitandolo accetti la Privacy / Cookie policy