Mele cotte con cannella, succo d’arancia e zucchero

Se ti piace questo articolo condividilo!

Ci sono ricette della tradizione che proprio non si possono dimenticare e le mele calde, per me, rappresentano proprio questo: ricordi che si mescolano a profumi e sapori e che cerco di far rivivere quando il pomeriggio per merenda o dopo cena decido di prepararle per me e per chi mi sta accanto. Peraltro si tratta di un comfort food utile se soffrite di mal di stomaco e digerite male pressochè quasi tutto quello che mangiate.

La ricetta delle mele calde mi è stata tramandata ed è davvero semplicissima; io le mangio dentro le coppette del gelato e non aggiungo altro perchè aromatizzate in questo modo le mele bastano davvero a sè stesse ma alcune volte mi sbizzarrisco con il riciclo di biscotti se proprio voglio esagerare.

Cosa serve per 2 persone
4 mele golden
1 cucchiaino di cannella in polvere
1 bicchiere di succo d’arancia
1 cucchiaio di zucchero

Come si fa
1. Sbucciare le mele e tagliarle a dadini abbastanza grandi.
2. Versare le mele dentro un pentolino, aggiungere 1 bicchiere di succo d’arancia, 1 cucchiaio di zucchero e 1 cucchiaino di cannella e mescolare.
3. Lasciare su fuoco a fiamma bassa per circa 9 minuti o comunque per il tempo necessario alle mele di diventare quasi una polpa e al liquido di ritirarsi quasi del tutto. Trasferire dentro un bicchiere o una coppetta e servire.

Tempo di preparazione: 10 minuti

Postillina: le mele cucinate in questo modo aiutano anche ad andare in bagno quindi, se vi serve un rimedio naturale e veloce, copiate questa ricettina e sarete felici!

Postillina 2: ho iniziato a mangiare queste mele quando mi ostinavo a non mangiare frutta quindi se avete figli che proprio non vogliono saperne preparategli questa cosina qua e si ricrederanno. Io sono la prova provata che si tratta della verità 🙂

Variante: al posto del succo di arancia potete usare anche un limone grande spremuto ma il sapore delle mele sarà più aspro e quindi o dovete aggiungere più zucchero oppure lasciate così, consapevoli della maggiore asprezza.

Se ti piace questo articolo condividilo!

Categorie: Ricette, Ricette dolci e frutta
Articolo scritto da Veruska Anconitano aka La Cuochina Sopraffina

Categorie

Iscriviti alla newsletter e ricevi contenuti esclusivi via email

Articoli più popolari

Pinsa romana: ricetta, impasto e informazioni
Torta di mele ricetta classica della nonna
Pancakes proteici ricetta facile e veloce
Limoncello Ricetta Perfetta
Ricetta Cheesecake Philadelphia Fredda
Pasta al Forno Ricetta Classica Semplice
Pasta al Forno Bianca Ricetta Veloce Cremosa
Dove mangiare a Roma tipico
Besciamella ricetta veloce e semplice
Gnocchi alla romana ricetta originale
Ricetta Torta al Limone e Mandorle
Cremor tartaro, cos'è, come si usa
Ricetta Biscotti di Pasqua Decorati
Ricetta Biscotti Semplici e Veloci
Ricetta Castagnole Morbide Fritte e al Forno
Ricetta pane fatto in casa
Ricetta Cheesecake Arcobaleno Fredda
Peso alimenti crudi e cotti: la guida con la tabella completa
Amatriciana ricetta originale di Amatrice
Bucarest cosa vedere e dove mangiare
Pancakes ricetta originale americana
Pasta alla carbonara, ricetta originale
Organizzare un viaggio in Irlanda: consigli e dritte imperdibili
Frittelle dolci veloci e semplici senza lievitazione
Tiramisù ricetta originale della nonna
Gnocchi di patate fatti in casa ricetta della nonna
Ricetta Spaghetti Cacio e Pepe Originale Romana
Tabella conversione unità di misura americane in cucina
Pizza napoletana ricetta originale semplice
Come fare la focaccia genovese a casa con la ricetta originale
La ricetta facile e veloce dei muffin al cioccolato
Crostata di frutta fresca con crema pasticcera
Ricetta pasta frolla originale della nonna
Ricetta crema pasticcera classica
Supplì di riso, ricetta originale da Roma
Polpette alla romana al sugo, ecco la ricetta
Ricetta crepes dolci e salate
Questo sito usa cookies. Visitandolo accetti la Privacy / Cookie policy