Latticello o buttermilk, come farlo a casa

Se ti piace questo articolo condividilo!

Ci sono delle ricette che, quando le leggi, ti resta un po’ l’amaro in bocca perchè ti manca quell’ingrediente che, a detta di chi le ha realizzate, fanno la differenza: mi viene in mente la double cream oppure il garam masala ma, soprattutto, il buttermilk che tanto viene decantato nelle ricette inglesi e americane e che in Italia è difficilissimo da trovare. In realtà il buttermilk, o latticello, si può preparare a casa e non è neanche impossibile farlo.

Il buttermilk è sostanzialmente un derivato dalla panna cruda fermentata e centrifugata dalla quale si va ad eliminare il residuo acido: oggi quello che si trova in vendita è una specie di “surrogato” del vero buttermilk perchè viene realizzato mescolando il latte con dei batteri particolari che lo fanno fermentare dando appunto vita al latticello.

Il latticello è infatti acidulo, non liquido ma neanche solido ed è una specie di panna acida che si può sostituire in due modi ovvero mescolando il latte scremato con il succo di limone (calcolando 125 ml di latte e 8 ml di succo di limone) e lasciando riposare a temperatura ambiente per 20 minuti oppure mescolando latte scremato e yogurt magro in proporzioni uguali lasciando riposare sempre per circa 15-20 minuti.

La modalità “spuria” consiste nel mescolare 3 parti di yogurt bianco, 1 parte di latte scremato e 1 cucchiaio di succo di limone: in questo modo il latticello acquista una densità peculiare e un sapore allo stesso modo caratteristico.

Esiste anche la modalità “difficile” che consiste nel prendere della panna fresca e montarla, a temperatura ambiente in una ciotola fredda, con il robot in modo che si formi quella parte liquida e giallastra che è proprio il latticello e che va filtrata utilizzando delle garze sterili per essere poi utilizzato come volete. Per ottenere il latticello in questo modo si impiegano circa 20 minuti con le fruste elettriche 😀 e soprattutto può capitare che si monti la panna troppo a lungo e alla fine il latticello (e pure il burro!) venga fuori senza neanche pensarci.

Io non ho difficoltà a trovarlo e lo uso molto specie per i dolci lievitati, per il pane e per marinare ma se vi viene voglia e non volete farlo da soli cercatelo nei supermercati più grandi o nelle catene internazionali tipo Lidl, Todis o Eurospin. So che Mila, che peraltro produce un ottimo latte senza lattosio che mi salva quando sono in Italia, ha tra i suoi prodotti anche il buttermilk.

Per chi non lo sapesse, il buttermilk/latticello è assolutamente privo di calorie (26 per dl) ma ricco di potassio, calcio, magnesio e fosforo oltre ad un buon quantitativo di vitamina B2; aiuta a ripristinare la flora batteriva intestinale MA è assolutamente vietato a chi è intollerante al latte perchè si tratta proprio della parte più pura del latte e dunque è difficile da digerire se si è intolleranti.

Se ti piace questo articolo condividilo!

Categorie: Scuola di cucina
Articolo scritto da Veruska Anconitano aka La Cuochina Sopraffina

Categorie

Iscriviti alla newsletter e ricevi contenuti esclusivi via email

Articoli più popolari

Pinsa romana: ricetta, impasto e informazioni
Torta di mele ricetta classica della nonna
Pancakes proteici ricetta facile e veloce
Limoncello Ricetta Perfetta
Ricetta Cheesecake Philadelphia Fredda
Pasta al Forno Ricetta Classica Semplice
Pasta al Forno Bianca Ricetta Veloce Cremosa
Dove mangiare a Roma tipico
Besciamella ricetta veloce e semplice
Gnocchi alla romana ricetta originale
Ricetta Torta al Limone e Mandorle
Cremor tartaro, cos'è, come si usa
Ricetta Biscotti di Pasqua Decorati
Ricetta Biscotti Semplici e Veloci
Ricetta Castagnole Morbide Fritte e al Forno
Ricetta pane fatto in casa
Ricetta Cheesecake Arcobaleno Fredda
Peso alimenti crudi e cotti: la guida con la tabella completa
Amatriciana ricetta originale di Amatrice
Bucarest cosa vedere e dove mangiare
Pancakes ricetta originale americana
Pasta alla carbonara, ricetta originale
Organizzare un viaggio in Irlanda: consigli e dritte imperdibili
Frittelle dolci veloci e semplici senza lievitazione
Tiramisù ricetta originale della nonna
Gnocchi di patate fatti in casa ricetta della nonna
Ricetta Spaghetti Cacio e Pepe Originale Romana
Tabella conversione unità di misura americane in cucina
Pizza napoletana ricetta originale semplice
Come fare la focaccia genovese a casa con la ricetta originale
La ricetta facile e veloce dei muffin al cioccolato
Crostata di frutta fresca con crema pasticcera
Ricetta pasta frolla originale della nonna
Ricetta crema pasticcera classica
Supplì di riso, ricetta originale da Roma
Polpette alla romana al sugo, ecco la ricetta
Ricetta crepes dolci e salate
Questo sito usa cookies. Visitandolo accetti la Privacy / Cookie policy