La ricetta della cicerchiata da preparare a Carnevale

Se ti piace questo articolo condividilo!

A che serve Facebook se non a farti venire idee per una nuova ricetta da provare? La ricetta di questa cicerchiata marchigiana è nata qualche giorno fa proprio da questa discussione su Facebook quando Margherita mi ha inviato la ricetta con le dosi della nonna per prepararla a Carnevale. Io ho seguito abbastanza le sue indicazioni ma per molte, siccome erano ad occhio come succede sempre quando una nonna ti regala una ricetta, mi sono basata sull’istinto.

E’ uscita fuori una cicerchiata incredibilmente buona, semplice da preparare per il Carnevale che arriva, similissima agli struffoli… una goduria credetemi!

Cosa serve per 6 porzioni
450 grammi di farina 00
3 uova
1/2 bicchiere di liquore Varnelli (io ho usato liquore all’anice ma il Varnelli o il mistrà sono quelli da preferire)
la buccia di un limone grattata
200 grammi di miele
150 grammi di zucchero
2 cucchiai di olio di oliva
olio per frittura

Come si fa
1. Sbattere le uova con l’olio di oliva, 2 cucchiai di liquore e la scorza del limone. Aggiungere la farina fin quando non si ottiene un composto morbido. Ricavare dei bastoncini da tagliare a mo’ di gnocco.
2. In una pentola far scaldare il miele con lo zucchero facendo in modo che non si bruci nulla.
3. Friggere le palline di impasto nell’olio caldo, scolarle e metterle dentro la pentola con il miele sciolto. Eventualmente cospargere con le codette colorate per un miglior impatto visivo. Trasferire su una teglia, dare la forma di ciambella o a cupoletta, lasciar raffreddare e mangiare con le mani.

Tempo di preparazione: 45 minuti

Risultato: ottima, semplice e ottima. Il contrasto limone-anice conferisce un aroma pazzesco a questo dolce.

Consiglio: il quantitativo di farina necessaria dipende molto dalla consistenza degli ingredienti liquidi. Se per dire le uova sono molto grandi allora servirà più farina. Tenete da parte 450/500 grammi di farina e regolatevi man mano che la aggiungete.

Se ti piace questo articolo condividilo!

Categorie: Ricette, Ricette dolci e frutta
Articolo scritto da Veruska Anconitano aka La Cuochina Sopraffina

Categorie

Iscriviti alla newsletter e ricevi contenuti esclusivi via email

Articoli più popolari

Pinsa romana: ricetta, impasto e informazioni
Torta di mele ricetta classica della nonna
Pancakes proteici ricetta facile e veloce
Limoncello Ricetta Perfetta
Ricetta Cheesecake Philadelphia Fredda
Pasta al Forno Ricetta Classica Semplice
Pasta al Forno Bianca Ricetta Veloce Cremosa
Dove mangiare a Roma tipico
Besciamella ricetta veloce e semplice
Gnocchi alla romana ricetta originale
Ricetta Torta al Limone e Mandorle
Cremor tartaro, cos'è, come si usa
Ricetta Biscotti di Pasqua Decorati
Ricetta Biscotti Semplici e Veloci
Ricetta Castagnole Morbide Fritte e al Forno
Ricetta pane fatto in casa
Ricetta Cheesecake Arcobaleno Fredda
Peso alimenti crudi e cotti: la guida con la tabella completa
Amatriciana ricetta originale di Amatrice
Bucarest cosa vedere e dove mangiare
Pancakes ricetta originale americana
Pasta alla carbonara, ricetta originale
Organizzare un viaggio in Irlanda: consigli e dritte imperdibili
Frittelle dolci veloci e semplici senza lievitazione
Tiramisù ricetta originale della nonna
Gnocchi di patate fatti in casa ricetta della nonna
Ricetta Spaghetti Cacio e Pepe Originale Romana
Tabella conversione unità di misura americane in cucina
Pizza napoletana ricetta originale semplice
Come fare la focaccia genovese a casa con la ricetta originale
La ricetta facile e veloce dei muffin al cioccolato
Crostata di frutta fresca con crema pasticcera
Ricetta pasta frolla originale della nonna
Ricetta crema pasticcera classica
Supplì di riso, ricetta originale da Roma
Polpette alla romana al sugo, ecco la ricetta
Ricetta crepes dolci e salate
Questo sito usa cookies. Visitandolo accetti la Privacy / Cookie policy