Zenzero: proprietà, benefici e uso in cucina

Se ti piace questo articolo condividilo!

Lo zenzero è una delle spezie più amata e usata, in cucina e non solo: il suo sapore tra il piccante e l’aspro è infatti amato da chi cerca i sapori forti ma anche da chi sta cercando un rimedio casalingo per la salute dal momento che questa spezia ha moltissime proprietà benefiche per il nostro organismo. Scopriamo insieme le proprietà, i benefici e le controindicazioni dello zenzero.

Zenzero: proprietà

Il nome proprio dello zenzero è Zingiber Officinalis Roscoe e la parte più utilizzata è il vero e proprio tubero che si presenta con un aspetto particolarmente irregolare e decisamente poco accattivante: non è simile alla patata ma molto, quanto ad aspetto, ad un topinambur.
La radice dello zenzero viene coltivata in Asia, India, Brasile, Bangladesh, Pakistan e Giamaica e possiede i seguenti componenti che lo rendono un ottimo coadiuvante della nostra salute:

– Vitamine B1, B2, B3, B5, B6, C, E, J;
– Acido aspartico;
– Acido glutammico;
– Calcio;
– Fosforo;
– Sodio;
– Potassio;
– Magnesio;
– Ferro;
– Manganese;
– Zinco;
– Rame;
– Selenio;
– Carboidrati;
– Proteine;
– Grassi.

I benefici dello zenzero sul nostro corpo

Lo zenzero è considerato coadiuvante della nostra salute e in molti casi viene utilizzato per prevenire delle malattie o per curarle, ovviamente aiutato dalle medicine nei casi in cui sia necessario. Nello specifico infatti lo zenzero:
– è considerato un antitumorale
– aiuta contro la gastrite
– aiuta contro le ulcere intestinali
– stimola la digestione
– combatte la diarrea
– aiuta a sgonfiarsi
– aiuta contro la tosse e il catarro
– combatte l’influenza, sia con febbre che con solo raffreddore
– spegne le infiammazioni alla gola
– è un analgesico e allevia mal di testa e cervicale
– allevia i dolori muscolari
– abbassa i livelli di colesterolo nel sangue
– aiuta a combattere la cellulite
– velocizza il metabolismo e riduce il senso di fame

Le controindicazioni dello zenzero

Nonostante i suoi tanti benefici, lo zenzero non è esente da controindicazioni. Tra queste:
– reazioni allergiche;
– mal di stomaco e blocchi intestinali;
– infiammazioni intestinali;
– ulcera.

Inoltre per via delle proprietà di cui sopra, non si deve assumere zenzero in gravidanza senza aver prima consultato un medico ma anche se si soffre di pressione alta, aritmia e calcoli biliari. Non va inoltre assunto in contemporanea a farmaci antinfiammatori o anticoagulanti.

Come usare lo zenzero

Sarebbe sempre bene acquistare la radice dello zenzero fresca e riporla in frigorifero dentro un sacchetto di plastica, consumandola entro un lasso di tempo accettabile, diciamo una settimana. Lo zenzero fresco presenta infatti tutte le proprietà di cui sopra che si perdono invece nello zenzero secco o nella polvere.
Uno dei metodi più usati e consigliati per usare lo zenzero è preparando una tisana da bere a stomaco vuoto con acqua, basilico e radice di zenzero: utile contro gli stati influenzali e il raffreddore, è anche utile come drenante e antidolorifico.
I più coraggiosi possono masticare un pezzettino di zenzero fresco al giorno per combattere la cellulite mentre per un sapore davvero unico da regalare a piatti di qualsiasi tipo basta grattare dello zenzero fresco in quantità moderate.

Scopri la ricetta della tisana allo zenzero cliccando sull’immagine

Se ti piace questo articolo condividilo!

Categorie: Scuola di cucina
Articolo scritto da Veruska Anconitano aka La Cuochina Sopraffina

Categorie

Iscriviti alla newsletter e ricevi contenuti esclusivi via email

Articoli più popolari

Crema Pasticcera Ricetta Classica
Muffin al cioccolato ricetta facile e veloce
Ricetta Cheesecake Philadelphia Fredda
Amatriciana ricetta originale di Amatrice
Pancakes ricetta originale americana
Pasta Frolla Ricetta Originale e Semplice della Nonna
Pizza napoletana fatta in casa ricetta
Pinsa romana: ricetta, impasto e informazioni
Torta di Mele Ricetta Classica della Nonna
Pancakes proteici ricetta facile e veloce
Limoncello Ricetta Perfetta
Pasta al Forno Ricetta Classica Semplice
Pasta al Forno Bianca Ricetta Veloce Cremosa
Dove mangiare a Roma tipico
Besciamella ricetta veloce e semplice
Gnocchi alla romana ricetta originale
Ricetta Torta al Limone e Mandorle
Cremor tartaro, cos'è, come si usa
Ricetta Biscotti di Pasqua Decorati
Ricetta Biscotti Semplici e Veloci
Ricetta Castagnole Morbide Fritte e al Forno
Ricetta pane fatto in casa
Ricetta Cheesecake Arcobaleno Fredda
Peso alimenti crudi e cotti: la guida con la tabella completa
Bucarest cosa vedere e dove mangiare
Pasta alla carbonara, ricetta originale
Organizzare un viaggio in Irlanda: consigli e dritte imperdibili
Frittelle dolci veloci e semplici senza lievitazione
Tiramisù ricetta originale della nonna
Gnocchi di patate fatti in casa ricetta della nonna
Ricetta Spaghetti Cacio e Pepe Originale Romana
Tabella conversione unità di misura americane in cucina
Come fare la focaccia genovese a casa con la ricetta originale
Crostata di frutta fresca con crema pasticcera
Supplì di riso, ricetta originale da Roma
Polpette alla romana al sugo, ecco la ricetta
Ricetta crepes dolci e salate
Questo sito usa cookies. Visitandolo accetti la Privacy / Cookie policy