Trippa alla romana: ricetta, tempi di preparazione e consigli

Se ti piace questo articolo condividilo!

So che molti di voi staranno facendo facce tra l’incredulo e il disgustato mentre altri si staranno leccando le dita guardando la foto di quella che E’ in assoluto una delle ricette romane più tipiche in assoluto: la trippa. La mia ricetta della trippa alla romana è la ricetta di mia mamma quindi pensate, mentre la leggete, che sia lei a darvela dal momento che è lei, a casa mia, la persona deputata alla sua preparazione. Noi tutti ci limitiamo a mangiarla e a fare la scarpetta col pane buono! 😀

Trippa alla romana: ingredienti per 6 persone

1,5 kg di trippa
Battuto di lardo
1 cipolla
1 spicchio di aglio
1 kg di pomodori pelati
Qualche cucchiaio di passata di pomodoro
Poco più della metà di 1 bicchiere di vino bianco
Peperoncino
Menta romana fresca
Sale
Pecorino romano grattato

Trippa alla romana: ricetta

1. Prendere la trippa, lavarla per bene sotto l’acqua corrente fredda e metterla a cuocere in una pentola piena di acqua e salata. Se si utilizza trippa precotta calcolare 30 minuti dal momento del bollore mentre se si utilizza trippa cruda calcolare almeno 1 ora. La trippa deve essere morbida se infilzata con una forchetta. Passare i pomodori pelati in modo da eliminare la buccia esterna e i semini.
2. Una volta cotta scolarla per bene e tagliarla a listarelle di media dimensione quindi in una pentola grande soffriggere la cipolla sminuzzata con il battuto di lardo, lo spicchio di aglio, parte della menta romana sminuzzata e il peperoncino in quantità a piacere.
3. Versare nella pentola con il soffritto anche la trippa e lasciarla soffriggere qualche minuto mescolandola quindi versare il bicchiere de vino e lasciar sfumare.
4. Versare nella pentola i pomodori pelati e qualche cucchiaio di passata che aiuta ad addensare, aggiustare di sale e cuocere per 1 ora e 15 minuti facendo attenzione che il sugo non si restringa troppo. Nel caso in cui inizi a restringersi allungarlo man mano con acqua calda/bollente e aggiustare di sale fino a trovare il sapore giusto. A fine cottura aggiungere la restante menta romana, mescolare e servire calda aggiungendo su ogni piatto pecorino romano a piacere. La trippa NON va mantecata con il pecorino che va invece aggiunto su ogni piatto!!!

Tempo di preparazione: minimo 3 ore

Risultato: il sughetto piccantino e liquido e la consistenza leggera della trippa ne fanno un piatto completo e assolutamente godurioso. Immaginatevi mentre intingete il pane fatto in casa e cotto a legna nel sughetto e iniziate a sorridere di piacere 😀

Variante: al posto del battuto di lardo si può utilizzare grasso di prosciutto che rende ancora più saporito il piatto e al posto della menta romana fresca si può utilizzare quella secca MA ricordando che una parte di menta fresca andrebbe sempre utilizzata perchè conferisce un sapore migliore alla trippa.

Consiglio: la trippa alla romana deve essere piccantina MA il pecorino la rende molto saporita e se si esagera con il peperoncino si rischia di bruciare il sapore quindi vi consiglio di assaggiare man mano calcolando sempre che l’aggiunta del pecorino aiuta a sentire il retrogusto piccantino e speziato.

Consiglio della mamma: la trippa non precotta richiede tempi molto lunghi per la cottura e questo implica che la casa si impregni di un odore forte e che si elimina difficilmente. Per ovviare a questo la mamma consiglia di aggiungere nella pentola dove viene bollita la trippa un limone tagliato a metà che assorbe il cattivo odore.

Se ti piace questo articolo condividilo!

Categorie: Ricette, Ricette piatti unici, Ricette romane
Articolo scritto da Veruska Anconitano aka La Cuochina Sopraffina

Categorie

Iscriviti alla newsletter e ricevi contenuti esclusivi via email

Articoli più popolari

Melanzane fritte con farina e uova o senza
Fiori di zucca ripieni fritti o al forno ricetta semplice e veloce
Panzanella toscana ricetta originale
Organizzare un viaggio in Irlanda: consigli e dritte imperdibili
Supplì di riso, ricetta originale da Roma
Caponata siciliana ricetta originale
Nocino fatto in casa ricetta originale
Spritz, la ricetta originale
Pasta alla zozzona ricetta romana originale
Crema Pasticcera Ricetta Classica
Muffin al cioccolato ricetta facile e veloce
Ricetta Cheesecake Philadelphia Senza Cottura
Amatriciana ricetta originale di Amatrice
Pancakes ricetta originale americana
Pasta Frolla Ricetta Originale e Semplice della Nonna
Pizza napoletana fatta in casa ricetta
Pinsa romana: ricetta, impasto e informazioni
Torta di Mele Ricetta Classica della Nonna
Pancakes proteici ricetta facile e veloce
Limoncello Ricetta Perfetta
Pasta al Forno Ricetta Classica Semplice
Pasta al Forno Bianca Ricetta Veloce Cremosa
Dove mangiare a Roma tipico
Besciamella ricetta veloce e semplice
Gnocchi alla romana ricetta originale
Ricetta Torta al Limone e Mandorle
Cremor tartaro, cos'è, come si usa
Ricetta Biscotti Semplici e Veloci
Ricetta pane fatto in casa
Ricetta Cheesecake Arcobaleno Fredda
Peso alimenti crudi e cotti: la guida con la tabella completa
Bucarest cosa vedere e dove mangiare
Pasta alla carbonara, ricetta originale
Frittelle dolci veloci e semplici senza lievitazione
Pasticciotto leccese ricetta originale della nonna
Tiramisù ricetta originale della nonna
Gnocchi di patate fatti in casa ricetta della nonna
Ricetta Spaghetti Cacio e Pepe Originale Romana
Tabella conversione unità di misura americane in cucina
Come fare la focaccia genovese a casa con la ricetta originale
Crostata di frutta fresca con crema pasticcera
Polpette alla romana al sugo, ecco la ricetta
Ricetta crepes dolci e salate
Questo sito usa cookies. Visitandolo accetti la Privacy / Cookie policy