Home
Facebook Instagram Newsletter

Torta di Natale con biscotti di zenzero e panna

Torta di Natale? Mai sentita vero? In realtà si tratta di una ricetta-non ricetta che richiede pochissimo sforzo e molta immaginazione e che soprattutto sarà in grado di fare felici tutti gli amanti dei dolci. E’ una torta di Natale con biscotti di zenzero e panna, niente di più natalizio, con un gusto molto nordico e decisamente buona. Non è una ricetta dietetica ma è sicuramente un modo diverso per portare a tavola dei dolci di Natale non usuali o per “trasformare” quelli che mangiamo sempre.

La base è formata da biscotti di zenzero fatti in casa ma vanno benissimo quelli che trovate all’Ikea o qualsiasi biscotto allo zenzero a patto che sia parecchio zenzeroso mentre la panna deve essere fresca ed è necessario avere a portata di mano del vino rosso o del buon vino caldo che serve ad ammorbidire i biscotti.

Questa torta di Natale è semplice ma è perfetta per il Natale e non solo. E’ una torta-non torta, di quelle semplicissime e che piacciono sempre.

Ingredienti

    • Biscotti allo zenzero
    • vino rosso
    • panna da cucina fresca
    • estratto di vaniglia
    • zucchero a velo

Procedimento

  1. Montare la panna aggiungendo, quasi alla fine del procedimento, zucchero a velo nella quantità che si preferisce in base al proprio gusto e estratto di vaniglia a piacere.
  2. Versare del vino rosso o del vin brulee tiepido in una ciotola.
  3. Formare uno strato di biscotti, con un cucchiaino versare sulla superficie il vino e completare con la panna. Continuare così fino ad arrivare all’ultimo strato e concludere con la panna.
  4. Mettere in frigorifero per 3-4 ore in modo da far solidificare la panna quindi tirare fuori e mangiare direttamente con le mani.

Tempo di preparazione: 10 minuti + raffreddamento

Variante: se hai bambini il vino puoi evitarlo e sostituirlo con succo di frutta all’arancia per un sapore sempre invernale ma non alcolico. La versione celiaca prevede l’utilizzo di biscotti di zenzero senza glutine che sono praticamente uguali a quelli normali.

Consiglio: si mantiene bene per massimo 24 ore perché va messa in frigorifero e la panna tende a bagnare molto i biscotti con l’andare del tempo. Dopo le 24 ore si deteriora velocemente.

Se ti piace questo articolo condividilo!
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Pinterest
Informazioni sull'autore
Veruska Anconitano
Veruska è content marketer e digital strategist. E' anche una giornalista iscritta all'ODG, premiata come World Best Food Travel Journalist e membro della British Guild of Travel Writers. E' diplomata come sommelier. E' la co-fondatrice di TheFoodellers e di altri siti.
Website Linkedin Twitter
150 persone hanno votato, media voti: 4.55. Vota anche tu!

Iscriviti alla newsletter e ricevi contenuti esclusivi via email

Questo sito usa cookies. Visitandolo accetti la Privacy / Cookie policy