Home
Facebook Instagram Newsletter

Tartufi al panettone avanzato per grandi e piccoli

I tartufi con il panettone avanzato (o anche con il pandoro) sono un ottimo e velocissimo metodo per riciclare il tuo panettone avanzato in maniera diversa dal solito e soprattutto senza perdere troppo tempo in cucina.

La copertura è la parte più creativa dell’intera ricetta: puoi decidere tu come coprire i tuoi tartufi scegliendo tra cioccolato sciolto, polvere di cacao, codette o in qualsiasi altro modo preferisci. Puoi aggiungere un pochino di alcol se i tuoi tartufi non saranno destinati ai più piccoli oppure addolcirli ulteriormente. E puoi anche decorare i tuoi tartufi con confettini e magari aggiungere dei bastoncini di legno per creare una specie di lecca lecca golosissimi.

Puoi aggiungere un bicchierino di liquore all’impasto se i tartufi sono destinati solo agli adulti mentre per una versione più leggera e adatta ai bambini, puoi sostituire il panettone con il pandoro e aggiungere mezzo bicchiere di latte.

Si mantengono in frigorifero per 7 giorni in un contenitore ermetico ma, una volta preparati, possono essere congelati.

Insomma, per la ricetta serve davvero poco tempo ma la fantasia può fare la differenza.

Ingredienti per 50

  • 500 grammi di panettone (qualsiasi gusto)
  • 50 grammi di mascarpone
  • 50 grammi di latte
  • 20 grammi di zucchero a velo
  • Cioccolato fondente in tavoletta
  • Codette
  • Farina di cocco
  • Polvere di cacao

Procedimento

  1. Sbriciolare il panettone con le mani o con un mixer. Aggiungere tutti gli ingredienti e mescolare con le mani fino ad ottenere un composto lavorabile. Mettere in frigorifero per 1 ora.
  2. Tirare fuori dal frigo e con le mani formare tante palline di impasto da disporre su una leccarda. Decorare i tartufi a proprio piacere.
  3. Riporre in frigo e consumare al bisogno.

Tempo di preparazione: 1 ora e mezza

Tartufi di panettone ricoperti di cioccolato

Tartufi di panettone con cacao amaro

Tartufi di panettone con granelle varie

 

[Foto di Giuseppe]

Articolo scritto da Veruska Anconitano aka La Cuochina Sopraffina. Se vuoi più informazioni contattaci.

Se ti piace questo articolo condividilo!
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Pinterest
120 persone hanno votato, media voti: 4.52. Vota anche tu!

Iscriviti alla newsletter e ricevi contenuti esclusivi via email

Questo sito usa cookies. Visitandolo accetti la Privacy / Cookie policy