Sanguinaccio, la ricetta originale napoletana per Carnevale

Sanguinaccio, una delle ricette più particolari e uniche della nostra tradizione culinaria, preparata in maniera davvero peculiare e con un ingrediente strano: sangue di maiale. Il sanguinaccio dolce è una ricetta tipica del napoletano che si preparava originariamente con il sangue del maiale per Carnevale.

Oggi è rarissimo, se non impossibile, trovare il sanguinaccio preparato col sangue del maiale perché la vendita di questo ingrediente è stata vietata e quindi si sostituisce con il cioccolato amaro ma chi ha il maiale a casa o ha la possibilità di avere il sangue di maiale ancora lo prepara così; la cosa fondamentale da ricordare è che il sangue non deve essere fresco ma deve possibilmente anche essere caldo proprio perché è questo ad assicurarne assicura la bontà. Se è vero che la ricetta originale prevede stessa quantità di latte e sangue di maiale, nella versione di oggi si usa solo latte e dunque invece di 1/2 litro e 1/2 litro si prepara il sanguinaccio dolce usando 1 litro di latte e seguendo poi lo stesso procedimento per il risultato della foto.

Il sanguinaccio è dolce ma non troppo e come tutte le mousse e le preparazioni a base di cioccolato si mantiene bene per almeno una settimana in frigorifero e perde pian piano consistenza e sapore.

Questa è la mia ricetta originale per preparare il sanguinaccio di Carnevale usando sangue di maiale che puoi sostituire con un litro di latte intero.

Ingredienti per 1 Kg di sanguinaccio

  • 1/2 litro di sangue di maiale (oppure un litro di latte intero)
  • sale
  • 1/2 litro di latte
  • 350 grammi di cioccolato fondente
  • 35 grammi di fecola di patate
  • 50 grammi di cacao amaro in polvere
  • 500 grammi di zucchero
  • 70 grammi di cedro candito
  • 50 grammi di pinoli
  • 1 cucchiaio di estratto di vaniglia
  • 1/2 cucchiaino di cannella
  • buccia di 1 limone

Procedimento

  1. Sciogliere la fecola e il cacao amaro entro poco latte tiepido quindi aggiungere il sangue del maiale, lo zucchero e il latte restante. Aggiungere anche la buccia del limone tagliata a fettine sottili.
  2. Mescolando e a fiamma sempre bassa aggiungere il cioccolato fondente sminuzzato e la vaniglia. Portare ad ebollizione mescolando di continuo con un cucchiaio di legno. Una volta arrivato a bollore lasciate sul fornello a fiamma sempre molto bassa per altri 5-7 minuti, mescolando così da evitare che il sanguinaccio si attacchi mentre si addensa.
  3. Togliere dal fuoco, lasciar raffreddare nella pentola di cottura quindi una volta freddo togliere la buccia del limone e aggiungere 1/2 cucchiaino di cannella, il cedro a dadini e i pinoli mescolando per bene per far amalgamare tutto. Servire con le chiacchiere oppure cospargere di panna, nocciole, biscotti o altra cioccolata a scaglie.

Tempo di preparazione: 1 ora

 

Informazioni sull'autore
Veruska Anconitano
Veruska è una Consulente SEO e Localizzazione. Iscritta all'ODG, è stata premiata World Best Food Travel Journalist. È diplomata come sommelier. E' la co-fondatrice di TheFoodellers e di altri siti.
Website Linkedin Twitter
Se ti piace questo articolo condividilo!
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Pinterest
150 persone hanno votato, media voti: 4.59. Vota anche tu!

Questo sito usa cookies. Visitandolo accetti la Privacy / Cookie policy