Home
Facebook Instagram Newsletter

Pasta dolce umbra, la ricetta di casa mia

Oggi lascio Roma per raccontarvi una ricetta che da sempre fa parte della tradizione della mia famiglia e che si prepara solo ed esclusivamente nel periodo di Natale e Capodanno, la pasta dolce. E’ una ricetta umbra e siccome parte della mia famiglia arriva proprio da questa regione è tradizione prepararne sempre almeno una porzione. Almeno una. 🙂 Semplicissima, velocissima e molto particolare, la si serve come dolce ma non è detto che non si possa “spizzicare” come primo.

Cosa serve per circa 4 porzioni
250 grammi di rigatoni
150 grammi di noci
100 grammi di cioccolato fondente in tavoletta
80 grammi di pangrattato
Cacao in polvere amaro
zucchero
un pizzico di cannella
un pizzico di noce moscata
limone grattugiato
un bicchierino di Alchermes

Come si fa
1. Sbriciolare le noci e sminuzzare la tavoletta di cioccolato fondente quindi aggiungere il pangrattato e mescolare bene.
2. Cuocere i rigatoni in acqua NON salata e scolarli quando sono stracotti lasciando poca acqua di cottura per evitare che siano troppo secchi.
3. Condire la pasta con tutti gli ingredienti, mescolarla per bene e metterla da parte. Mettere in frigo per un paio di ore quindi servire fresca spolverando con il cacao amaro in polvere.

Tempo di preparazione: 15 minuti + raffreddamento

Risultato: sarà che è di tradizione, sarà che c’è di mezzo il cioccolato ma io la adoro. Il sapore è ottimo, il colore invernale e natalizio, la consistenza spettacolare, una goduria in poche parole 😀

Variante: al posto del pangrattato si possono utilizzare 12 biscotti secchi e al posto dei rigatoni in molte zone dell’Umbria si usano le fettuccine o le tagliatelle.

Variante 2: ogni zona dell’Umbria prepara la pasta dolce a modo suo per cui c’è chi aggiunge il miele e non l’alchermes, chi non usa nè la cannella nè la noce moscata e via dicendo. La base sono pasta, cioccolato e noci… il resto fatelo voi 🙂

Consiglio: da me non fa in tempo ad arrivare a tavola che è già finita ma se vi avanza basta metterla in frigorifero coperta solo con della carta trasparente. Regge per circa 1 settimana, ipoteticamente chiaramente 🙂

Postillina: la ricetta originaria prevede che la pasta si prepari in casa solo mescolando farina e acqua e senza uovo ma ormai la pasta dolce si prepara con tutti i tipi di pasta corta in commercio e la variante più conosciuta e preparata è a base di rigatoni/maccheroni. Se vi viene voglia, preparate della pasta lunga mescolando farina e acqua e vedrete che sapore 🙂

Se ti piace questo articolo condividilo!
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Pinterest
Informazioni sull'autore
Veruska Anconitano
Veruska è content marketer e digital strategist. E' anche una giornalista iscritta all'ODG, premiata come World Best Food Travel Journalist e membro della British Guild of Travel Writers. E' diplomata come sommelier. E' la co-fondatrice di TheFoodellers e di altri siti.
Website Linkedin Twitter
150 persone hanno votato, media voti: 4.53. Vota anche tu!

Iscriviti alla newsletter e ricevi contenuti esclusivi via email

Ho letto e accettato la privacy policy.

Questo sito usa cookies. Visitandolo accetti la Privacy / Cookie policy