Lo spezzatino in umido con le patate di Roma

Se ti piace questo articolo condividilo!

L’uomo non vive di sola pasta, anzi fosse per me la pasta la abolirebbe proprio ma vive anche/soprattutto/molto 😀 di carne e per l’angolo delle ricette tradizionali romane oggi ve ne “regalo” una che è semplice MA non veloce, che è gustosa e golosa, corposa e invernale, adatta per la scarpetta: lo spezzatino in umido con le patate.
La parola “in umido” mi fa sempre ridere perchè mi immagino lo spezzatino ammollo nell’acqua che chiede perdono per aver commesso chissà che peccato quando si rende conto che la sua non è una gita di piacere ma il calduccio della fiamma e dell’ammollo è solo l’inizio della sua fine; in realtà dietro la cottura in umido c’è tutta una spiegazione scientifica che solo lui puoi darvi.
Comunque, il segreto è la cottura lunga, la carne buona e il pomodoro di qualità; fanno la loro parte anche le patate che devono essere “nuove” perchè sono più morbide e dolci/saporite rispetto alle vecchie che iniziano ad avere sapore di legno.

E il secondo segreto è la scarpetta: se non la fate siete dei pessimi compagni a tavola, se la fate e vi sporcate tutti sappiate che io potrei adorarvi! 😀

Spezzatino in umido con le patate: ingredienti per 4 persone

600 grammi di spezzatino di manzo
1 cipolla
1 carota
1 costa di sedano
500 grammi di patate
300 grammi di pelati (in questo caso Cirio per me)
1 bicchiere di vino rosso
olio extravergine di oliva
sale
acqua calda al bisogno

Spezzatino in umido con le patate: ricetta

1. Sbucciare le patate, tagliarle a dadi abbastanza grandi e scottarle per qualche minuto in acqua bollente salata. Scolarle e metterle in una ciotola.
2. Sciacquare per bene lo spezzatino e, se non è perfettamente sgrassato, togliete tutto il grasso in eccesso quindi scolarlo per bene. Tagliare a dadini la carota e il sedano e sminuzzare la cipolla quindi preparare un soffrittino con questi “odori” facendo in modo che non si brucino.
3. Aggiungere la carne e lasciarla insaporire fin quando non perde tutto il liquido in eccesso rilasciato a contatto con il calore quindi versare anche il vino e mescolare per bene.
4. Versare nella pentola i pelati tagliati grossolanamente e aggiustare di sale quindi lasciar cuocere senza coperchio per 5 minuti.
5. Versare nella stessa pentola anche le patate, aggiustare di sale e cuocere il tutto per 40 minuti almeno. Aggiungere acqua calda nel caso in cui il sugo inizia a restringersi troppo perchè assorbito dalle patate. Servire caldo.

Tempo di preparazione: almeno 1 ora

Risultato: non sono molto obiettiva perchè adoro questo piatto per il suo sapore e per tutto quello che si porta dietro. E’ un piatto contadino e della tradizione ed è la massima espressione della lussuria a tavola.

Variante: se avete più tempo a disposizione, lasciate marinare lo spezzatino in vino rosso, cipolla e carota per almeno 3 ore. In questo modo la carne assorbe il vino, allo stesso tempo di ammorbidisce e dopo la cottura il sapore è ancora migliore.

Consiglio: c’è chi usa vino bianco al posto del rosso ma onestamente il rosso corposo si sposa meglio con questo piatto che è corposo di natura e ha bisogno di ingredienti che lo valorizzino.

Consiglio 2: inutile dirvi che si conserva bene in frigorifero vero? Regge bene per un paio di giorni e basta aggiungere poca acqua calda e metterlo sul fornello a fiamma bassa per recuperarlo. Ovviamente appena preparato è un’altra cosa!

Se ti piace questo articolo condividilo!

Categorie: Ricette, Ricette piatti unici, Ricette romane
Articolo scritto da Veruska Anconitano aka La Cuochina Sopraffina

Categorie

Iscriviti alla newsletter e ricevi contenuti esclusivi via email

Articoli più popolari

Amatriciana ricetta originale di Amatrice
Besciamella ricetta veloce e semplice
Bucarest: cosa vedere, fare e mangiare
Caponata siciliana ricetta originale
Come fare la focaccia genovese a casa con la ricetta originale
Crema Pasticcera Ricetta Classica
Cremor tartaro, cos'è, come si usa
Crostata di frutta fresca con crema pasticcera
Dove mangiare a Roma tipico
Fiori di zucca ripieni fritti o al forno ricetta semplice e veloce
Frasi sul cibo e sul mangiare
Frittelle dolci veloci e semplici senza lievitazione
Gnocchi alla romana ricetta originale
Gnocchi di patate fatti in casa ricetta della nonna
Limoncello Ricetta Perfetta
Melanzane fritte: ricetta e trucchi per friggerle in tre modi
Muffin al cioccolato ricetta facile e veloce
Nocino fatto in casa ricetta originale
Organizzare un viaggio in Irlanda: consigli e dritte imperdibili
Pancakes proteici ricetta facile e veloce
Pancakes ricetta originale americana
Panzanella toscana ricetta originale
Pasta al Forno Bianca Ricetta Veloce Cremosa
Pasta al Forno Ricetta Classica Semplice
Pasta alla carbonara, ricetta originale
Pasta alla zozzona ricetta romana originale
Pasta Frolla Ricetta Originale e Semplice della Nonna
Pasticciotto leccese ricetta originale della nonna
Peso alimenti crudi e cotti: la guida con la tabella completa
Pinsa romana: ricetta, impasto e informazioni
Pizza napoletana fatta in casa ricetta
Polpette alla romana al sugo, ecco la ricetta
Ricetta Biscotti Semplici e Veloci
Ricetta Cheesecake Arcobaleno Fredda
Ricetta Cheesecake Philadelphia Senza Cottura
Ricetta crepes dolci e salate
Ricetta pane fatto in casa
Ricetta Torta al Limone e Mandorle
Spaghetti Cacio e Pepe Ricetta Originale Romana
Spritz, la ricetta originale
Supplì di riso, ricetta originale da Roma
Tabella conversione unità di misura americane in cucina
Tiramisù ricetta originale della nonna
Torta di Mele Ricetta Classica della Nonna
Questo sito usa cookies. Visitandolo accetti la Privacy / Cookie policy