Home
Facebook Instagram Newsletter

Ricetta impasto pizza morbido veloce

E’ possibile raggiungere un accordo sull’impasto per la pizza? La risposta è di quelle difficili e senza domanda, perché quando si parla di pizza e di impasto per pizza le versioni della stessa ricetta sono molteplici. Quella che ti propongo io è la ricetta base dell’impasto della pizza, quella che uso per preparare una pizza morbida e ben idratata cotta nel forno di casa.

Quanto deve lievitare l’impasto per la pizza

La particolarità di questo impasto sono i tempi di lievitazione: io lascio lievitare l’impasto base per la pizza per almeno 7 ore ma c’è chi dopo 3 ore la manda in cottura. Si tratta di un Impasto pizza semplice, che si può fare con l’impastatrice ma anche a mano, proprio perché è pensato per una cucina di casa.

Non è prevista la preparazione di un pre impasto ma è necessario lasciar riposare per bene l’impasto così che gonfi al punto giusto in cottura.

Con questo tipo di impasto potrai preparare diversi tipi di pizza: la pizza in teglia, la pizza rotonda e anche, se vuoi tentare, la pizza in padella che consiste semplicemente nel cuocere il tuo impasto dentro una padella antiaderente e unta. L’impasto è così versatile che puoi usarlo anche per preparare le pizze fritte o per preparare dei calzoni da farcire a tuo piacere.

Prima di passare alla ricetta, ecco qualche trucco e segreto per un impasto pizza base perfetto.

  • La farina deve essere forte altrimenti non riuscirà a lievitare correttamente; la 0 è da prediligere tra quelle industriali, mescolata con della manitoba, oppure per un risultato più professionale consiglio
    una farina con forza di almeno W320.
  • Il lievito da usare può essere quello fresco o quello disidratato, ma io consiglio sempre il fresco;
  • L’acqua deve essere a temperatura ambiente e mai tiepida perché a contatto con il calore il lievito tende a non funzionare più come dovrebbe;
  • La lievitazione è fondamentale: è consigliabile lasciar lievitare l’impasto pizza dalle 6 alle 8 ore, in modo che si ammorbidisca e si formino le bolle;
  • La fase di “incordatura” ovvero il momento in cui l’impasto va fatto rinvenire dopo la lievitazione, può essere fatto a mano oppure con un’impastatrice usando la frusta K;
  • Una volta incordata e lavorata per essere ammorbidita e steso, l’impasto pizza è pronto per essere steso e farcito;
  • Una volta lievitato, l’impasto per pizza può essere surgelato in panetti singoli.

Ingredienti per per 700 grammi di impasto

  • 350 grammi di farina 0
  • 250 grammi di farina manitoba
  • 3 gr di lievito di birra fresco
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • sale a piacere (1/2 cucchiaino)
  • acqua a temperatura ambiente (circa 400 grammi)

Procedimento

  1. Sciogliere il lievito in poca acqua aiutandosi con le mani quindi una volta sciolto aggiungere 500 grammi della farina e l’acqua. Impastare, dividere in panetti o lasciare tutto l’impasto insieme e mettere a lievitare per circa 6-8 ore;
  2. Riprendere l’impasto pizza e incordarlo aggiungendo i 100 grammi di farina rimanenti, l’olio e il sale. Impastare, a mano o con l’impastatrice, fino a far amalgamare tutti gli ingredienti;
  3. Trasferire l’impasto pizza su un piano infarinato e lavorarlo con le mani in modo che diventi più compatto ma senza grumi. Una volta pronto, dividerlo in panetti e lasciarlo lievitare per 1 ora;
  4. Stendere l’impasto sulle teglie leggermente infarinate e lasciarlo riposare per 30 minuti;
  5. Trascorsa l’ora riprendere le pizze, farcirle ed infornarle.

tempistiche

Tempo di preparazione: 10 ore

Tempo di cottura: 0 minuti

Tempo totale: 10 ore

Articolo scritto da Veruska Anconitano aka La Cuochina Sopraffina. Se vuoi più informazioni contattaci.

Se ti piace questo articolo condividilo!
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Pinterest
131 persone hanno votato, media voti: 4.50. Vota anche tu!

Iscriviti alla newsletter e ricevi contenuti esclusivi via email

Questo sito usa cookies. Visitandolo accetti la Privacy / Cookie policy