Sushi Ricetta Semplice da fare a casa

Se ti piace questo articolo condividilo!

Se ami il sushi, questa ricetta semplice diventerà fondamentale nella tua cucina e una volta provata non potrai più farne a meno.
Infatti il sushi è una delle preparazioni che spopola ormai da qualche anno: non solo al ristorante ma anche a casa, preparare il sushi è passato dall’essere una moda ad essere un vero e proprio rito per molti. 

Il sushi è infatti considerato uno degli alimenti più salutari in assoluto, grazie alla combinazione di riso, alghe e pesce fresco: le variazioni occidentali spesso prevedono l’uso di ingredienti che non sono presenti nelle ricette tradizionali e che rendono questo piatto più pesante e calorico di quello che in realtà è. Ma se si sceglie la ricetta semplice e si utilizzano solo ingredienti classici, il sushi è un alimento completo e leggero.

Preparare il sushi a casa non è facile così come non è facile raggiungere la perfezione giapponese: in Giappone, infatti, diventare maestri nel sushi è una vera e propria arte che richiede impegno, dedizione e anni di studio. Lavorare come sushi chef è considerato un privilegio e questo implica che si facciano molti sacrifici prima di poter dire di saper fare il sushi.

Leggi la nostra guida su Tokyo per sapere di più sulla cucina giapponese.

Uno dei grandi dilemmi di chi mangia e di chi prepara il sushi a casa è la sicurezza alimentare: infatti il sushi si caratterizza per la presenza di pesce crudo che dovrebbe essere sempre abbattuto in modo da evitare il proliferarsi di germi e batteri.

Per preparare il sushi a casa potrebbe essere difficile trovare del pesce abbattuto ma è necessario acquistare sempre del pesce di provenienza garantita e acquistarlo presso un pescivendolo di fiducia. Acquistare il pesce congelato presso un pescivendolo potrebbe essere la soluzione migliore, proprio perché il freddo abbatte i germi e permette di mangiare il pesce crudo senza rischio.

Altro elemento fondamentale è il riso: esistono diverse tipologie di riso che si differenziano in base alla quantità di amido che rilasciano in cottura e al tempo di cottura. Il riso per sushi è solitamente il riso comune che rilascia un quantitativo abbastanza elevato di amido e si cuoce in relativamente poco tempo.

Il riso originario va dunque preferito a tutti gli altri tipi di riso ma qualora tu abbia la possibilità di acquistare del riso da sushi apposito scegli senza dubbio quello, che è ancora meglio rispetto all’originario e si trova di solito nei negozi etnici o nei supermercati forniti. Da evitare assolutamente i risi superfini e fini, come quelli che usiamo per i risotti, per esempio arborio e Carnaroli.

Una buona cuociriso sarebbe sempre opportuna ma siccome si tratta di un elettrodomestico estremamente specifico, non è fondamentale; ti basterà cuocere il riso seguendo le istruzioni sul pacchetto e dosando perfettamente l’acqua in modo da evitare che il riso sia troppo secco o troppo liquido.

Sarebbe bene avere a disposizione una stuoia apposita dove adagiare alghe, riso e ingredienti e che ti permetterà di arrotolare il sushi al meglio; anche questa, la si trova in tutti i negozi etnici ma anche nei negozi di casalinghi.

Quanto alle alghe, al wasabi e allo zenzero, ti basta andare in un negozio etnico oppure verificare nello scaffale dedicato ai cibi stranieri del tuo supermercato per trovare tutto. Ricordati di verificare bene se le alghe andranno scottate o possono essere utilizzate subito appena tirate fuori dalla confezione (la maggior parte lo sono!).

Ecco per te la ricetta semplice per fare il sushi a casa, seguita dalle indicazioni per mangiare il sushi al meglio, (quasi) come i veri giapponesi.

Ingredienti sushi per 4 persone

  • 400 grammi di riso per sushi
  • 100 grammi di salmone
  • 50 grammi d zucchine (o avocado)
  • 80 ml di aceto di riso o di miele
  • 30 grammi di zucchero
  • 5 grammi di sale
  • Fogli di alghe

Ricetta Semplice Sushi

  1. Mettere il riso in una ciotola, sciacquarlo per togliere l’amido quindi cuocerlo in acqua non salata. Cuocere a fuoco alto per 10 minuti poi a fuoco basso per 20 minuti. Se è rimasta dell’acqua scolarlo e rimetterlo nella pentola con il coperchio per altri 15 minuti;
  2. Versare l’aceto dentro una pentola e sciogliere a fuoco basso con zucchero e sale;
  3. Togliere il riso dalla pentola, sistemarlo in una ciotola di legno e condirlo con l’aceto preparato al punto 2 mescolando con delicatezza in modo da separare i chicchi di riso. Lasciar raffreddare il riso;
  4. Una volta freddo, sistemare i fogli di alga (verificare se vanno bagnate oppure non è necessario farlo, seguendo le istruzioni sulla confezione) su una superficie liscia (oppure su un’apposita stuoia da sushi) quindi coprirle con il riso e adagiare il salmone e le zucchine, distribuendo tutto in maniera omogenea;
  5. Arrotolare il riso su sé stesso aiutandosi avendo l’accortezza di avere sempre le mani umide;
  6. Una volta ottenuto il rotolo, usare un coltello ben affilato e con la lama liscia e ritagliare dei rotoli della grandezza desiderata. Servire con salsa di soia, zenzero e wasabi.

Tempo di preparazione: 2 ore

Come mangiare il sushi

Una volta preparato, come si mangia il sushi? Se è vero che le regole per mangiare il sushi non è detto che debbano essere rispettate se lo si prepara e mangia a casa, è anche vero che sicuramente seguire il metodo originale è un vantaggio e permette di godere al meglio della pietanza.

  • Mai usare forchetta e coltello: il riso si sfalderebbe e verrebbe meno il bilanciamento tra gli ingredienti;
  • Prepara una ciotolina con salsa di soia e mescola per bene (se vuoi aggiungere il wasabi, sappi che si tratta di una usanza occidentale non riconosciuta in Giappone);
  • Prendi l’intero pezzo di sushi con le bacchette o ancora meglio con le mani e intingi il lato con il pesce dentro la salsa di soia;
  • Mangia il sushi in un boccone, così da godere di tutto il suo sapore
Se ti piace questo articolo condividilo!

Categorie: Ricette, Ricette pesce, Ricette piatti unici
Articolo scritto da Veruska Anconitano aka La Cuochina Sopraffina

Categorie

Iscriviti alla newsletter e ricevi contenuti esclusivi via email

Articoli più popolari

Amatriciana ricetta originale di Amatrice
Besciamella ricetta veloce e semplice
Bucarest cosa vedere e dove mangiare
Caponata siciliana ricetta originale
Come fare la focaccia genovese a casa con la ricetta originale
Crema Pasticcera Ricetta Classica
Cremor tartaro, cos'è, come si usa
Crostata di frutta fresca con crema pasticcera
Dove mangiare a Roma tipico
Fiori di zucca ripieni fritti o al forno ricetta semplice e veloce
Frittelle dolci veloci e semplici senza lievitazione
Gnocchi alla romana ricetta originale
Gnocchi di patate fatti in casa ricetta della nonna
Limoncello Ricetta Perfetta
Melanzane fritte: ricetta e trucchi per friggerle in tre modi
Muffin al cioccolato ricetta facile e veloce
Nocino fatto in casa ricetta originale
Organizzare un viaggio in Irlanda: consigli e dritte imperdibili
Pancakes proteici ricetta facile e veloce
Pancakes ricetta originale americana
Panzanella toscana ricetta originale
Pasta al Forno Bianca Ricetta Veloce Cremosa
Pasta al Forno Ricetta Classica Semplice
Pasta alla carbonara, ricetta originale
Pasta alla zozzona ricetta romana originale
Pasta Frolla Ricetta Originale e Semplice della Nonna
Pasticciotto leccese ricetta originale della nonna
Peso alimenti crudi e cotti: la guida con la tabella completa
Pinsa romana: ricetta, impasto e informazioni
Pizza napoletana fatta in casa ricetta
Polpette alla romana al sugo, ecco la ricetta
Ricetta Biscotti Semplici e Veloci
Ricetta Cheesecake Arcobaleno Fredda
Ricetta Cheesecake Philadelphia Senza Cottura
Ricetta crepes dolci e salate
Ricetta pane fatto in casa
Ricetta Spaghetti Cacio e Pepe Originale Romana
Ricetta Torta al Limone e Mandorle
Spritz, la ricetta originale
Supplì di riso, ricetta originale da Roma
Tabella conversione unità di misura americane in cucina
Tiramisù ricetta originale della nonna
Torta di Mele Ricetta Classica della Nonna
Questo sito usa cookies. Visitandolo accetti la Privacy / Cookie policy