Home
Facebook Instagram Newsletter

Hamburger di pesce, una ricetta semplice e sostanziosa

Anni fa ero convinta, nel pieno della mia ignoranza, che l’unico hamburger di pesce possibile fosse quello del McDonald’s che secondo me non è manco un hamburger di pesce. Ovviamente non è così e non è neanche vero che un hamburger di pesce è fritto perché è possibile preparare la versione leggera senza frittura ma che è comunque sostanziosa e soprattutto regala belle soddisfazioni.

Ho provato diversi tipi di pesce per prepararli ma alla fine quello che mi ha convinto di più è stato il classico merluzzo perché ha la carne più consistente rispetto per esempio alla sogliola ed è più saporito rispetto ad esempio al nasello.

Se trovate il merluzzo fresco è meglio ma va bene anche quello surgelato a fette perché basta lasciarlo scongelare a temperatura ambiente e usarlo come fosse fresco.

Cosa serve per 4 porzioni
4 cucchiai di maionese
1/2 cucchiaino di paprika
1 cucchiaio di succo di limone
4 filetti di merluzzo
4 panini da hamburger
1 cucchiaio di capperi
insalata verde
olio di oliva
Sale
Pepe

Come si fa
1. Mescolare maionese, paprika e un cucchiaio di succo di limone in una ciotola. Coprire e mettere in frigorifero.
2. Oliare i filetti di merluzzo su entrambi i lati quindi dopo averla scaldata per bene adagiarli su una padella antiaderente. Salare e pepare e lasciar cuocere per circa 3 minuti su ogni lato. Trasferire su un piatto.
3. Nel frattempo grigliare il pane tagliato a metà nel forno.
4. Posizionare un filetto di pesce sulla metà di ogni panino, spalmare con la salsa preparata in precedenza, aggiungere capperi e insalata a piacere e chiudere con l’altra metà.

Tempo di preparazione: 20 minuti

Risultato: semplice, veloce e appetitoso questo hambuger di pesce è apprezzato dai grandi ma anche dai più piccoli specie se lo accompagnate con delle patatine fritte.

Variante: potete aromatizzare la salsa scegliendo qualsiasi altra spezia. Ottima con l’erba cipollina che esalta il sapore del pesce.

Consiglio: vanno preparati e mangiati caldi altrimenti il pesce diventa duro e il pane perde consistenza.

Se ti piace questo articolo condividilo!
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Pinterest
Informazioni sull'autore
Veruska Anconitano
Veruska è content marketer e digital strategist. E' anche una giornalista iscritta all'ODG, premiata come World Best Food Travel Journalist e membro della British Guild of Travel Writers. E' diplomata come sommelier. E' la co-fondatrice di TheFoodellers e di altri siti.
Website Linkedin Twitter
150 persone hanno votato, media voti: 4.46. Vota anche tu!

Iscriviti alla newsletter e ricevi contenuti esclusivi via email

Ho letto e accettato la privacy policy.

Questo sito usa cookies. Visitandolo accetti la Privacy / Cookie policy