Home
Facebook Instagram Newsletter

Fragole con limone e zucchero, da Roma con furore

Avete letto bene 🙂 fragole con limone e zucchero è la ricetta romana che vi presento oggi perchè, cari i miei malfidati, l’idea di condire le fragole con il limone è proprio di derivazione romana e della provincia di Roma, Castelli in primis, dove la coltivazione delle fragole è conosciuta in tutto il mondo. La cittadina che si fregia del titolo di “fragolara” è Nemi, piccolo comune affacciato sull’omonimo Lago dove si mangiano delle fragole e delle fragoline di bosco tra le migliori in assoluto nel mondo e dove si beve del fragolino da paura 🙂 .

Ovviamente i prezzi sono proibitivi o quasi dal momento che una coppa di gelato con le fragoline appoggiate sopra arriva a costare anche 5 euro per la coppa piccola ma, stando a chi le mangia, il prezzo vale la qualità e io non ho motivo di dubitare! 😀

Comunque a parte questo, fragole e limone sono un connubio imprescindibile per ogni ristorante romano che si rispetti e anche se vi fanno tanto anni Ottanta fatevene una ragione 🙂 : tra maggio e luglio non c’è ristorante che non ve le propone come ideale fine di un pranzo o di una cena e non c’è cena durante la quale non vengono servite, preparate direttamente dentro dei ciotoloni giganti dentro i quali ci si potrebbero tranquillamente lavare le cose sporche! 😀

Ricetta strabanale ma dovete fare attenzione a usare fragole non coltivate in serra e fresche e, se potete, limoni biologici per esaltare tutti i sapori; no, non aggiungo postille nè consigli ma tenete conto che se le preparate possono reggere in frigorifero massimo massimo per 24 ore tendendo comunque a perdere sapore. Preparatele e mangiatele, datemi retta! 😀

Cosa serve per 4 porzioni
350 grammi di fragole
1 limone
3 cucchiai di zucchero semolato

Come si fa
1. Lavare le fragole, pulirle e tagliarle in quattro parti (se sono piccole in due). Sistematele in una ciotola.
2. Versare il succo del limone eliminando i semi e i 3 cucchiai di zucchero e mescolare per bene ma lentamente in modo che le fragole non si sfaldino.
3. Lasciare riposare in frigorifero, coperte con un foglio di alluminio o in un contenitore ermetico, per circa 1 ora prima di servirle in modo che si formi uno sciroppo dolciastro. Servire in coppe singole aggiungendo semmai altro zucchero per decorare e, se ne avete, menta fresca a foglie.

Se ti piace questo articolo condividilo!
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Pinterest
Informazioni sull'autore
Veruska Anconitano
Veruska è content marketer e digital strategist. E' anche una giornalista iscritta all'ODG, premiata come World Best Food Travel Journalist e membro della British Guild of Travel Writers. E' diplomata come sommelier. E' la co-fondatrice di TheFoodellers e di altri siti.
Website Linkedin Twitter
150 persone hanno votato, media voti: 4.53. Vota anche tu!

Iscriviti alla newsletter e ricevi contenuti esclusivi via email

Ho letto e accettato la privacy policy.

Questo sito usa cookies. Visitandolo accetti la Privacy / Cookie policy