Dyker Heights: le luci di Natale di New York. La guida completa

Se ti piace questo articolo condividilo!

Il quartiere di Dyker Heights cone le sue luci di natale è una delle attrazioni più importanti di New York a Natale; se il Rockefeller Center Christmas Tree è spettacolare, in realtà posso assicurarti che le luci di Natale di Dyker Heights sono molto molto meglio. Ogni anno più di 100.000 persone visitano questo quartiere di origini italiane a Brooklyn per vivere con i loro occhi questa esperienza. Questa è la mia guida per visitare il quartiere di Dyker Heights con le case più decorate di sempre con consigli su come arrivare, dove vedere le case più belle, dove mangiare e anche come comportarsi.

Come arrivare a Dyker Heights per vedere le luci di Natale

Il quartiere di Dyker Heights non è vicinissimo a nessuna stazione della metropolitana: devi prendere un treno che fermi ad una tra la 71st St, 86th Street o 18th St e da qui camminare per 15-20 minuti per arrivare a destinazione. Puoi arrivare in zona anche in taxi ma onestamente la metropolitana è così comoda che, se ti vesti comodo e caldo, puoi tranquillamente affrontare una passeggiata per raggiungere gli Heights. Ci sono tour organizzati che, per circa 50$ a persona, portano i turisti a visitare l’intera zona in autobus con stop programmati e una durata di circa 3 ore; personalmente ritengo che il fai da te sia la cosa migliore perché permette di godere al meglio delle bellezze del posto.

Dove si trovano le decorazioni di Natale nel quartiere di Dyker Heights?

Le decorazioni più spettacolari si possono vedere dalla 11th alla 13th Avenue e dalla 83rd alla 86th St.  Spata House e Polizzotto House sono state tra le prime ad essere decorate alla fine degli anni Ottanta e oggi sono emulate da tantissime altre famiglie che ogni anno si ingegnano per trovare le decorazioni migliori occupando sempre più strade. Ti basta dunque arrivare in zona e mentre girerai non potrai non notare le decorazioni di Natale… e la folla.

Quando si visitano le decorazioni natalizie in Dyker Heights?

Si tratta di abitazioni private che accendono le luci dalle 17 alle 21 circa ogni sera a partire dal fine settimana dopo il Thanksgiving e fino all’inizio dell’anno nuovo (intorno al 4 gennaio). L’orario più congestionato è dalle 18.30 alle 20.30, soprattutto perché i proprietari delle abitazioni tendono a spegnere le luci intorno alle 21 tutte le sere.

Ci sono regole da seguire se si decide di visitare la zona sotto Natale?

Non esistono regole scritte per visitare le luci natalizie di Dycker Heights ma calcolando che si tratta di un quartiere residenziale vanno ricordate le regole di buon senso ed educazione: non si spia nelle case altrui, non si invade la privacy di chi abita in zona solo per delle foto, non si bussa alle porte e non si fa rumore. Basta un po’ di senso civico e tutto è possibile.

Dove vado a mangiare se sono in zona?

Dyker Heights è storicamente un quartiere italiano quindi la scelta in termini di cibo è ampia e variegata oltre ad essere di alta qualità visto che parliamo di una zona non turistica, eccetto sotto Natale. Se decidi di visitare la zona di Dyker Heights e le sue decorazioni natalizie ti consiglio un hamburger (disponibili anche in versione vegetariana) da BurgerFi (86th Street). Ti consiglio anche Taquitos (14th Ave), Annabelle’s Pastaria (86th Street), Chef Andrea (13th Ave) e Krispy Pizza (13th Ave, non è pizza italiana ma New York Style). Da non perdere due pasticcerie storiche: Mona Lisa Bakery (13th Ave) e Savarese Italian Pastry Shoppe (poco più lontano, al 5922 di New Utrecht Avenue). Non è raro trovare venditori di caramelle e bevande calde proprio nella zona delle lucine.

Consigli una visita alle decorazioni natalizie di Dyker Heights?

Si, senza alcun dubbio. Avrai modo di vedere alcune delle più belle case decorate in maniera natalizia mai viste prima e si tratta di una delle cose più divertenti da fare, con e senza bambini. Ti consiglio di pianificare la tua visita durante la settimana perché nel fine settimana la situazione è spesso fuori controllo per via delle troppe persone. Assicurati di vestirti con abiti comodi e caldi, di avere guanti e cappello e anche scarpe pesanti e calde perché le temperature sono basse e non è impossibile che cada anche qualche fiocco di neve.

[Le informazioni contenute in questo articolo sono basate sulla nostra esperienza di Dicembre 2017, foto di  Giuseppe Milo]

Se ti piace questo articolo condividilo!

Categorie: Viaggi
Articolo scritto da Veruska Anconitano aka La Cuochina Sopraffina

Categorie

Iscriviti alla newsletter e ricevi contenuti esclusivi via email

Articoli più popolari

Supplì di riso, ricetta originale da Roma
Caponata siciliana ricetta originale
Nocino fatto in casa ricetta originale
Spritz, la ricetta originale
Pasta alla zozzona ricetta romana originale
Crema Pasticcera Ricetta Classica
Muffin al cioccolato ricetta facile e veloce
Ricetta Cheesecake Philadelphia Fredda
Amatriciana ricetta originale di Amatrice
Pancakes ricetta originale americana
Pasta Frolla Ricetta Originale e Semplice della Nonna
Pizza napoletana fatta in casa ricetta
Pinsa romana: ricetta, impasto e informazioni
Torta di Mele Ricetta Classica della Nonna
Pancakes proteici ricetta facile e veloce
Limoncello Ricetta Perfetta
Pasta al Forno Ricetta Classica Semplice
Pasta al Forno Bianca Ricetta Veloce Cremosa
Dove mangiare a Roma tipico
Besciamella ricetta veloce e semplice
Gnocchi alla romana ricetta originale
Ricetta Torta al Limone e Mandorle
Cremor tartaro, cos'è, come si usa
Ricetta Biscotti di Pasqua Decorati
Ricetta Biscotti Semplici e Veloci
Ricetta Castagnole Morbide Fritte e al Forno
Ricetta pane fatto in casa
Ricetta Cheesecake Arcobaleno Fredda
Peso alimenti crudi e cotti: la guida con la tabella completa
Bucarest cosa vedere e dove mangiare
Pasta alla carbonara, ricetta originale
Organizzare un viaggio in Irlanda: consigli e dritte imperdibili
Frittelle dolci veloci e semplici senza lievitazione
Tiramisù ricetta originale della nonna
Gnocchi di patate fatti in casa ricetta della nonna
Ricetta Spaghetti Cacio e Pepe Originale Romana
Tabella conversione unità di misura americane in cucina
Come fare la focaccia genovese a casa con la ricetta originale
Crostata di frutta fresca con crema pasticcera
Polpette alla romana al sugo, ecco la ricetta
Ricetta crepes dolci e salate
Questo sito usa cookies. Visitandolo accetti la Privacy / Cookie policy