Home
Facebook Instagram Newsletter

Dieta per dimagrire velocemente: è possibile?

E’ possibile dimagrire velocemente con una dieta? In questo articolo ti spieghiamo cosa fare per perdere peso velocemente e in maniera sana!

Dimagrire velocemente: mito o realtà?

Con l’arrivo della bella stagione, non è mistero che tutti vogliamo perdere peso e rimetterci in forma. Come dimagrire non solo in maniera veloce ma, soprattutto, in maniera equilibrata ovvero perdendo peso su tutto il corpo? Che dieta per dimagrire dobbiamo seguire se vogliamo vedere dei risultati? 

Partiamo da un principio di base: non esistono trucchi e miracoli, per perdere peso in maniera salutare bisogna cambiare le proprie abitudini e soprattutto avere pazienza. Non si cala di peso in pochi giorni e se questo accade è probabilmente perché stiamo adottando delle soluzioni sbagliate.

Dunque devi ricordare le seguenti cose: se decidi di seguire una dieta per dimagrire, devi mettere in conto dei sacrifici ma soprattutto devi pianificare un rigoroso piano alimentare abbinato a dell’attività fisica, in modo da modificare drasticamente la tua routine. Non è detto che una dieta e un regime fitness debbano essere restrittivi e anzi è certificato che quanto più soffriamo la fame quando siamo a dieta, tanto più abbandoneremo la dieta dimagrante e riprenderemo più chili di prima.

E’ per questo motivo che è bene abbinare alla dieta almeno un’attività fisica che ci permetterà di ridurre le calorie che ci necessitano senza per questo ridurci alla fame e, soprattutto, supporterà la nostra muscolatura nel momento in cui inizieremo a perdere peso.

Dimagrire velocemente: ecco perché non sempre fa bene

Dimagrire velocemente è il sogno di tutti ma lo sai che non è detto che faccia bene e, soprattutto, che i risultati siano visibili sul lungo periodo?

Infatti quando si dimagrisce velocemente gli elementi che si perdono sono soprattutto l’acqua e la massa magra, e solo parzialmente la massa grassa (che invece è quella che dobbiamo eliminare).

Togliere degli alimenti dalla dieta aiuta a dimagrire velocemente ma per fare in modo che il dimagrimento sia costante e che i Kg non tornino non appena si torna a mangiare qualcosa di più, bisogna pianificare una dieta dimagrante sul lungo periodo.

Infatti, dimagrendo sul lungo periodo ad andare via è un grande quantitativo di massa grassa, un medio quantitativo di acqua e un bassissimo quantitativo di massa magra.

Una dieta per dimagrire in modo efficace deve portare il tessuto muscolare ad essere maggiore del tessuto adiposo ed è per questo motivo che la dieta funziona solo se abbinata a dello sport (e viceversa): infatti quando mangiamo incanaliamo i nutrienti in due modi:

  • verso i muscoli se mangiamo correttamente e facciamo attività fisica;
  • verso la massa grassa se mangiamo male e non ci muoviamo.

Dieta dimagrante sana: le regole per il successo

Non esiste la dieta perfetta ma esistono regimi alimentari che aiutano a dimagrire e che sono più o meno efficaci; sappiamo però che ci sono delle regole che valgono sempre, per qualsiasi dieta e per qualsiasi scopo, e che aiutano non solo a perdere peso ma anche a vivere meglio.
Sono tre regole fondamentali:

  • Eliminare gli zuccheri;
  • Limitare/Eliminare i carboidrati;
  • Fare attività fisica.

Vediamoli uno per uno, così da capire perché è necessario che siano presenti questi 3 elementi se si decide di seguire una dieta dimagrante.

Eliminare gli zuccheri raffinati

Anche se lo zucchero raffinato ci procura piacere, è un elemento di cui il corpo non ha realmente bisogno. Anzi, è ormai risaputo che più si assume zucchero e più il corpo chiede che se ne assuma creando una relazione di dipendenza dovuta all’aumento dei livelli di insulina.

Dunque lo zucchero va eliminato non solo per perdere peso ma anche per stare meglio: il motivo per cui eliminando lo zucchero si perde peso è legato al fatto che poiché il corpo tende a bruciare prima di tutto le sostanza di cui non ha davvero bisogno, lo zucchero (così come i carboidrati che vedremo subito sotto) è una delle prime sostanze che elimina. Dunque, finché si continua ad ingerire zucchero il corpo lo espellerà e non arriverà mai ad espellere il grasso vero, proprio perché brucerà sempre e solo lo zucchero superficiale.

Senza contare che lo zucchero raffinato è soggetto a lavorazioni anche intensive che ne annullano tutti i valori e lo rendono un elemento in più della nostra dieta, di cui non abbiamo bisogno.

Alcune diete come la chetogenica prevedono che si elimino anche il fruttosio e il saccarosio e tutti i sostituti non naturali dello zucchero; non è necessario eliminare tutti gli zuccheri ma sforzarsi ad eliminare almeno i raffinati. I risultati saranno visibili fin dalla prima settimana nonostante nei primi giorni si potrebbe accusare mal di testa e nausea, proprio perché il corpo si sta disintossicando dallo zucchero.

Eliminare i carboidrati

Per quel che riguarda i carboidrati, vale esattamente il discorso fatto per lo zucchero. Le farine raffinate sono elementi di cui il nostro corpo non ha assolutamente bisogno e che sono prive di qualsiasi nutriente ma sono piene di sostanze che si tramutano in zuccheri. Le farine, dunque aumentano i livelli di insulina e innescano esattamente lo stesso processo che ti ho spiegato sopra, compresa la totale assuefazione con conseguente necessità indotta.

Eliminare i carboidrati è probabilmente la cosa più difficile da fare perché per noi italiani mangiare pane e pasta è quasi un obbligo; non esiste soluzione più semplice per dimagrire ma sicuramente uno strappo alla regola una volta a settimana, con una pizza, un piatto di pasta o del pane, non comporta alcun problema.

Se stai pensando “posso passare alla dieta senza glutine per eliminare i carboidrati?” la risposta è categoricamente no. La dieta senza glutine non elimina i carboidrati ma elimina le farine classiche; facendo ciò, introduce farine che sono create in maniera chimica oppure farine naturali che sono però ricche di zuccheri (per esempio la farina di riso) e che, esattamente come la farina classica bianca, producono l’effetto che ti ho spiegato qui.

Fare attività fisica

Inutile dire che l’attività fisica aiuta a dimagrire. Non solo: l’attività fisica crea dipendenza e non di rado diventa il motivo per cui si vuole andare avanti con una dieta. Quando facciamo sport il nostro corpo si riempie di endorfine che ci rendono felici: dunque fare attività fisica bilancia la potenziale rabbia nei confronti del regime alimentare che dobbiamo seguire per dimagrire e, nel fare questo, fa bene sia al corpo che allo spirito. Non occorre essere atleti per fare attività fisica, bisogna semplicemente avere un obiettivo e cercare di raggiungerlo: dover dimagrire è spesso uno degli obiettivi di chi inizia a fare sport ma ben presto l’attività fisica entra a far parte della routine quotidiana indipendentemente dalla dieta.

Inutile dire che l’attività fisica aiuta a dimagrire. Non solo: l’attività fisica crea dipendenza e non di rado diventa il motivo per cui si vuole andare avanti con una dieta. Quando facciamo sport il nostro corpo si riempie di endorfine che ci rendono felici: dunque fare attività fisica bilancia la potenziale rabbia nei confronti del regime alimentare che dobbiamo seguire per dimagrire e, nel fare questo, fa bene sia al corpo che allo spirito.

Non occorre essere atleti per fare attività fisica, bisogna semplicemente avere un obiettivo e cercare di raggiungerlo: dover dimagrire è spesso uno degli obiettivi di chi inizia a fare sport ma ben presto l’attività fisica entra a far parte della routine quotidiana indipendentemente dalla dieta.

La chiave di tutto è, oltre a trovare l’obiettivo, è capire anche che tipo di attività fare e trovare qualcosa che ci faccia divertire: potrebbero essere gli allenamenti di squadra per alcuni o l’allenamento in solitaria per altri, la palestra per alcuni e il nuoto per altri, e via dicendo. La corsa è uno degli sport più amati da chi vuole dimagrire e tenersi in forma perché si può praticare quando si vuole e si pratica all’aperto, stimolando dunque il contatto con la natura.

Dieta per dimagrire velocemente: è davvero possibile?

Eliminando zuccheri e carboidrati e facendo sport si possono perdere parecchi chili e la perdita di peso è evidente fin dai primi giorni: se stai cercando una dieta per dimagrire velocemente, inizia intanto ad eliminare questi due ingredienti dal tuo regime alimentare, inizia a fare sport e vedrai risultati davvero a breve giro.

Perdere peso: gli errori da non fare

Quando ci si imbarca in una dieta per dimagrire, se non si è seguiti da uno specialista o se non si hanno le idee chiare sull’obiettivo da raggiungere non è raro commettere errori che possono contribuire all’insuccesso della dieta.

Ecco quelli da non fare se vuoi perdere peso:

  • Diminuire le calorie in maniera sproporzionata: se segui un regime improvvisato e non hai un vero obiettivo, finirai ben presto per assumere molto meno calorie di quelle che il tuo corpo richiede. Sai perché? Perché inconsciamente pensi che riducendo ciò che mangi, dimagrirai velocemente. Niente di più sbagliato: se assumi troppi pochi nutrienti rispetto a quanti te ne servono davvero, il senso della fame sarà perenne, avrai bisogno di lasciarti andare più spesso e dunque ai periodi di semi digiuno seguiranno periodi di abbuffate che sregoleranno del tutto il metabolismo impedendoti di dimagrire;
  • Esagerare: esagerare con i tagli e anche con l’attività fisica può portare esattamente al risultato di cui sopra ovvero fame continua, perdita di motivazione e nessuna perdita di peso.
  • Acquistare cibi dietetici: i cibi che vengono definiti dietetici possono sì contenere meno ingredienti che da soli potrebbero far ingrassare e danneggiare la salute ma questi ingredienti, combinati, sono comunque pieni di grassi e zuccheri. Senza contare che i prodotti precotti o confezionati sono spesso ricchi di zuccheri, sale, conservanti e dunque non solo fanno ingrassare ma fanno anche male al nostro corpo. E’ buona norma perdere un po’ di tempo in cucina per organizzare i propri pasti quando si segue una dieta dimagrante e non solo.

Come dimagrire più in fretta?

Come anticipato all’inizio di questo articolo, è sempre bene partire da un presupposto: una dieta per dimagrire tanto impone sacrifici, tempo e pazienza.

Una dieta per dimagrire in fretta non permette un dimagrimento bilanciato e il rischio è che, siccome all’inizio si perde soprattutto acqua, non si arriverà mai al punto di perdere la massa grassa per via dell’insostenibilità del regime alimentare scelto.

La regola è sempre la stessa: scegliere la dieta dimagrante da seguire (può essere una paleo, una cheto, una Atkins, la Lemme e via dicendo) ed essere costanti e pazienti.

Lo scopo non deve essere solo quello di dimagrire ma anche quello di vivere meglio e sentirsi meglio ovvero vedersi in maniera diversa e, perché no, piacersi di più.

Ricorda sempre che circa il 95% delle diete fallisce e coloro che erano a dieta sono inclini a prendere più Kg di quanti ne avevano in precedenza, proprio perché nella maggior parte dei casi non si pianifica e si punta al tutto e subito.

Un buon modo per perdere peso è praticare il digiuno intermittente, che ti permette di attivare dei meccanismi nel corpo che consentono di bruciare maggiormente e dunque consentono di dimagrire.

[NB: Nessuna informazione contenuta in questo post può essere considerata frutto di conoscenze mediche. Si raccomanda dunque di consultare sempre uno specialista nel caso in cui si abbiano problemi di salute e/o si stiano assumendo farmaci]

Se ti piace questo articolo condividilo!
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Pinterest
Informazioni sull'autore
Veruska Anconitano
Veruska è content marketer e digital strategist. E' anche una giornalista iscritta all'ODG, premiata come World Best Food Travel Journalist e membro della British Guild of Travel Writers. E' diplomata come sommelier. E' la co-fondatrice di TheFoodellers e di altri siti.
Website Linkedin Twitter
150 persone hanno votato, media voti: 4.52. Vota anche tu!

Iscriviti alla newsletter e ricevi contenuti esclusivi via email

Questo sito usa cookies. Visitandolo accetti la Privacy / Cookie policy