Cotechino in crosta di pasta sfoglia

Se ti piace questo articolo condividilo!

Il cotechino in crosta è una ricetta facile, veloce e sfiziosa per portare a tavola il tradizionale cotechino di Capodanno in una veste diversa e anche per usare i cotechini che abbiamo ricevuto in regalo in cesti e pacchi di Natale in una maniera unica e sfiziosa. Al contrario del classico cotechino con le lenticchie, infatti, il cotechino in crosta piace a tutti proprio perché la sfoglia va a mitigare il sapore del salume e, con l’aggiunta di altri ingredienti, in un certo senso lo copre.

La base di partenza è semplicissima: pasta sfoglia e cotechino. I due ingredienti principali si arricchiscono con mostarda o senape e delle verdure per dare sapore al cotechino.

La particolarità di questo cotechino in crosta è anche il fatto che può tranquillamente essere preparato in anticipo e lasciato riposare fin quando non sarà ora di sevirlo; lo si può servire intero, tagliandolo a tavola, oppure tagliato a fette e disposto sia sui piatti che su un vassoio. Proprio per la sua versatilità, può essere anche servito come antipasto invece che come portata principale e lo si può arricchire con verdure e legumi a piacimento.

La variante golosa e gustosa prevede che al posto della pasta sfoglia si utilizzi una baguette da svuotare della mollica e condire nello stesso identico modo della sfoglia. Tra i ripieni possibili, castagne e pinoli, prugne e uvetta o anche dell’uovo.

Una volta preparato, come tutti i piatti a base di pasta sfoglia si mantiene molto bene per un paio di giorni: ti basta tenerlo dentro una ciotola o un vassoio e coprirlo con carta alluminio o carta pellicola. Lo puoi poi riscaldare oppure consumare freddo. Se non hai usato pasta sfoglia congelata, puoi anche porzionarlo e surgelarlo ricordando che la tenuta media è di 3 mesi e che va scongelato in frigorifero e lentamente altrimenti perde consistenza e si sfalda.

Mi raccomando: non confondere cotechino e zampone perché il risultato potrebbe essere molto diverso. Infatti lo zampone è letteralmente la zampa del maiale alla quale viene tolta l’osso mentre il cotechino è una parte del budello di maiale ed è simile alla salsiccia in quanto a consistenza. Per la versione senza glutine, non solo la sfoglia deve essere certificata gluten free ma anche il cotechino: va dunque verificata la totale assenza di farine e derivate dei cereali e vanno scelti prodotti approvati dall’Associazione Italiana Celiachia e/o riportanti la dicitura Senza Glutine/Gluten Free.

Ingredienti per 6 persone

  • 1 cotechino precotto
  • 15 foglie di bieta
  • 300 grammi di pasta sfoglia
  • 3 pere
  • 6 scalogni
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna
  • 4 cucchiai di aceto di vino rosso
  • 30 grammi di burro
  • Sale al bisogno
  • 1 cucchiaio di mostarda o senape
  • 1 tuorlo sbattuto

Procedimento

  1. Tagliare le pere a fettine e farle insaporire con gli scalogni sbucciati e sminuzzati. Sfumare con aceto e zucchero di canna e lasciar cuocere per pochi minuti. Frullare il composto e metterlo da parte.
  2. Scottare le bietole in acqua salata e scolarle per bene.
  3. Cuocere il cotechino per 5 minuti in meno rispetto al tempo di cottura riportato sulla confezione quindi scolarlo e lasciarlo intiepidire. Eliminare la pelle.
  4. Srotolare la sfoglia e spalmare la superficie con la mostarda o la senape, adagiare le foglie di bieta, le pere frullate e al centro sistemare il cotechino.
  5. Avvolgere il cotechino nella sfoglia, sigillare i bordi, spalmare con il tuorlo sbattuto.
  6. Infornare a 220° per 20 minuti e servire caldo o tiepido.

Tempo di preparazione: 1 ora e mezza

 

Altri contenuti utili

Se ti piace questo articolo condividilo!

Categorie: Ricette antipasti sfiziosi, Ricette antipasti veloci, Ricette aperitivo, Ricette autunnali, Ricette Natale, Ricette pasta sfoglia, Ricette piatti unici, Ricette secondi piatti, Ricette torte salate
Articolo scritto da Veruska Anconitano aka La Cuochina Sopraffina

Categorie

Iscriviti alla newsletter e ricevi contenuti esclusivi via email

Articoli più popolari

Crema Pasticcera Ricetta Classica
Muffin al cioccolato ricetta facile e veloce
Ricetta Cheesecake Philadelphia Fredda
Amatriciana ricetta originale di Amatrice
Pancakes ricetta originale americana
Pasta Frolla Ricetta Originale e Semplice della Nonna
Pizza napoletana fatta in casa ricetta
Pinsa romana: ricetta, impasto e informazioni
Torta di Mele Ricetta Classica della Nonna
Pancakes proteici ricetta facile e veloce
Limoncello Ricetta Perfetta
Pasta al Forno Ricetta Classica Semplice
Pasta al Forno Bianca Ricetta Veloce Cremosa
Dove mangiare a Roma tipico
Besciamella ricetta veloce e semplice
Gnocchi alla romana ricetta originale
Ricetta Torta al Limone e Mandorle
Cremor tartaro, cos'è, come si usa
Ricetta Biscotti di Pasqua Decorati
Ricetta Biscotti Semplici e Veloci
Ricetta Castagnole Morbide Fritte e al Forno
Ricetta pane fatto in casa
Ricetta Cheesecake Arcobaleno Fredda
Peso alimenti crudi e cotti: la guida con la tabella completa
Bucarest cosa vedere e dove mangiare
Pasta alla carbonara, ricetta originale
Organizzare un viaggio in Irlanda: consigli e dritte imperdibili
Frittelle dolci veloci e semplici senza lievitazione
Tiramisù ricetta originale della nonna
Gnocchi di patate fatti in casa ricetta della nonna
Ricetta Spaghetti Cacio e Pepe Originale Romana
Tabella conversione unità di misura americane in cucina
Come fare la focaccia genovese a casa con la ricetta originale
Crostata di frutta fresca con crema pasticcera
Supplì di riso, ricetta originale da Roma
Polpette alla romana al sugo, ecco la ricetta
Ricetta crepes dolci e salate
Questo sito usa cookies. Visitandolo accetti la Privacy / Cookie policy