Home
Facebook Instagram Newsletter

Cosa vedere a Bali: 30 cose imperdibili da vedere e fare

Cosa vedere a Bali in modo da godere al meglio dell’isola indonesiana, visitando sia le zone più turistiche che, soprattutto, quelle meno turistiche? Quali sono le attività da fare a Bali, durante una vacanza? Scopri tutto nel nostro articolo!

Bali è da qualche anno una delle destinazioni (se non la maggiore) più scelte in Indonesia e nel mondo. Nonostante visitare Bali sia diventato comune e l’isola sia piena di turisti, ci sono davvero tantissime cose che si possono fare.

Il vero segreto per vivere Bali al meglio e per evitare i troppi turisti è di stare quanto più lontani dalle zone di Ubud e Kuta, le più popolari; se è la tua prima volta a Bali certamente non puoi perderti la visita di queste due aree ma ti consigliamo di pianificare bene il tuo tempo a disposizione e dedicarlo alla visita delle zone meno conosciute per entrare a contatto con una Bali davvero unica e ancora in grado di affascinare.

Se stai cercando idee per il tuo viaggio a Bali e vuoi sapere tutto, continua a leggere perché in questa lista su cosa vedere a Bali troverai tanti consigli unici: dai templi alle attività all’aperto, senza dimenticare il relax e il mare, la nostra guida sulle cose da fare e vedere a Bali ti svelerà tutto non solo sui luoghi famosi ma soprattutto su quelli meno conosciuti.

In questa guida su Bali troverai le cose da fare, i posti da vedere, le informazioni pratiche e logistiche e indicazioni su come vivere Bali al meglio, godendo di ogni angolo.

Prenota Online: Best of Bali: Private Customized Full-Day Tour

Cosa vedere a Bali: 30 cose imperdibili

I posti più belli da vedere a Bali

Tanah Lot Temple

Il tempio Tanah Lot è uno dei monumenti più importanti di Bali, soprattutto al tramonto quando le persone si riuniscono per celebrare il rituale (e per provare a scattare foto). La cosa migliore di Tanah Lot è che può essere visitato solo in determinati periodi a causa della natura: con l’alta marea, le onde coprono la passerella rendendo impossibile l’attraversamento mentre con la bassa marea è possibile passare dall’altra parte, visitare il Tempio e sorseggiare l’acqua delle fontane, considerata sacra.

Dopo secoli di erosione dovuta alle onde e alla salsedine, qualche anno fa Tanah Lot affrontò una costante minaccia di decadimento e negli anni ’80 il governo mise in atto un piano per il rinnovamento del sito con l’aiuto del governo giapponese. Oggi, un terzo della roccia è artificiale.

Informazioni pratiche: Il tempio Tanah Lot è aperto dalle 7:00 alle 19:00 ed è molto affollato durante il giorno e al tramonto. Il prezzo di ingresso al Tempio di Tanah Lot è di 60.000 IDR. Ogni 6 mesi si tengono celebrazioni al Tempio, considerate imperdibili sia per i locali che per i turisti; è bene vestirsi in modo appropriato se si desidera visitare il Tempio durante le celebrazioni o anche nei giorni normali.

Uluwatu Temple

Arroccato sulla cima di una scogliera a circa 70 metri sul livello del mare, il Tempio Uluwatu è uno dei molti templi che puoi visitare a Bali. Per molto tempo, il tempio di Uluwatu è stato difficilmente accessibile e dopo che un fulmine ne ha incendiato alcune parti, è stato restaurato ed è ora di nuovo visitabile. Una delle cose più importanti e famose da non perdere nel tempio di Uluwatu è la tradizionale danza Kecak che è in programma alle 18:00 circa ogni sera e i biglietti costano 100.000 IDR a persona; c’è un numero limitato di posti a sedere per l’evento che di solito è molto affollato e occupato poiché è pensato per i turisti. Vicino al tempio si trova la foresta delle scimmie di Uluwatu, mentre la spiaggia di Uluwatu, sotto la scogliera del tempio, è nota per essere uno dei migliori punti per il surf a Bali.

Informazioni pratiche: Il tempio di Uluwatu è aperto dalle 7 alle 21 per i visitatori, ma se vuoi pregare puoi accedere 24/24. Il prezzo d’ingresso al tempio di Uluwatu è di 30000 IDR per persona. Ogni 6 mesi si tengono celebrazioni al Tempio, considerate imperdibili sia per i locali che per i turisti; è bene vestirsi in modo appropriato se si desidera visitare il Tempio durante le celebrazioni o anche nei giorni normali.

Ulun Danu Temple

Il tempio di Ulun Danu è anche conosciuto con il nome di Pura Ulun Danu Beratan e Tempio Galleggiante. Pura Ulun è probabilmente il tempio più famoso di Bali e una volta attraversate le porte, è possibile visitare un intero complesso con quattro edifici sacri dedicati agli dei indù Brahma, Vishnu e Shiva; la posizione di questo tempio è assolutamente incredibile, sulle rive del lago Beratan.

Informazioni pratiche: Il tempio di Ulun Danu è aperto dalle 8:00 alle 17:00, ma se vuoi pregare puoi accedere alle 24/24. Il prezzo d’ingresso al tempio di Ulun Danu è di 50000 IDR per gli adulti. Vestirsi sempre in modo appropriato e comportarsi con rispetto è fondamentale. La nebbia può coprire il tempio dopo le 15:00.

Besakih Temple

Il tempio di Besakih è il più grande complesso di templi indù di Bali ed è sopravvissuto all’eruzione vulcanica avvenuta nel 1963, nonostante la sua posizione alle pendici del Monte Agung. Situato tra risaie, montagne e colline, Besakih Temple è visivamente incredibile: una lunga scala porta visitatori e gente del posto all’interno dei tre templi situati all’interno del complesso e che rappresentano la trinità indù.

Informazioni pratiche: Il tempio di Besakih è aperto dalle 8:00 alle 17:00, ma se vuoi pregare puoi accedere alle 24/24. Il prezzo d’ingresso al tempio di Besakih è di 60000 IDR per gli adulti. Vestirsi sempre in modo appropriato e comportarsi con rispetto è fondamentale. Ogni aprile si tiene una cerimonia al tempio.

Tegalalang Rice Terraces

La Tegalalang Rice Terrace è uno dei luoghi più belli da visitare a Bali ed è stato anche dichiarato patrimonio mondiale dell’UNESCO. La terrazza è assolutamente incredibile e nonostante sia un’attrazione turistica, gli appezzamenti di terreno e le risaie rimangono ancora intatte e la gente del posto lavora ancora con le stesse tecniche utilizzate per secoli. Il periodo migliore per vedere la Tegalalang Rice Terrace verde è nei seguenti mesi: marzo, aprile, settembre, ottobre. In loco, è possibile mangiare al famoso ristorante Padi.

Informazioni pratiche: Il prezzo d’ingresso è di 15.000 IDR a persona più 5.000 IDR per il parcheggio. La terrazza è aperta ufficialmente dalle 7:00 alle 18:00.

Ubud Monkey Forest

La Ubud Monkey Forest è di fatto una delle principali attrazioni di Bali; si trova nel villaggio di Padangtegal, molto vicino a Ubud e al momento ospita circa 750 scimmie. Nella foresta puoi avvicinarti alle scimmie e questo può anche causare problemi poiché il comportamento della scimmia può essere imprevedibile e anche aggressivo. Ciò significa che una visita alla Foresta delle scimmie di Ubud non dovrebbe essere considerata divertimento allo stato puro e presa alla leggera; è sempre bene seguire le raccomandazioni presenti sui cartelli con la scritta “Monkey Forest Tips” collocati ovunque nella Foresta.

Informazioni pratiche: Il prezzo d’ingresso alla Foresta delle scimmie di Ubud è di 50.000 IDR a persona. La Foresta delle scimmie di Ubud è aperta ufficialmente dalle 8.30 alle 18.00.

Kintamani Region

La bellissima regione di Kintamani è lontana dal caos che puoi trovare a Ubud e Kuta e merita davvero di essere visitata. È l’area in cui si trova il Monte Batur e dove l’incredibile Lago Batur riposa nella caldera attiva. Nella zona è inoltre possibile trovare le sorgenti termali naturali di Batur, create dall’attività vulcanica. Anche se le persone di solito tendono a visitare la regione solo per una gita di un giorno, consigliamo di trascorrere alcuni giorni qui per godere della sua bellezza.

Informazioni pratiche: Fare trekking sul Monte Batur è possibile se sei fisicamente in forma e richiede l’uso di scarpe e attrezzature adeguate poiché il tempo può cambiare improvvisamente. Puoi leggere di più sul trekking sul Monte Batur in uno dei paragrafi di seguito.

Jatiluwih Rice Terraces

Le Jatiluwih Rice Terraces sono è le terrazze di riso più grandi di Bali e sono state dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel giugno 2012. Sono disponibili numerose escursioni e i templi in zona ospitano festival ogni 105 giorni. Ci sono alcuni caffè con tavoli che si affacciano sulle terrazze, nel caso tu voglia fermarti per fare una foto.

Informazioni pratiche: Il prezzo di ingresso è di 40.000 IDR a persona più 5.000 IDR per il parcheggio. Il momento migliore per visitare le terrazze è la mattina presto o il tardo pomeriggio.

Goa Gajah

Goa Gajah è anche conosciuta come Elephant Cave Temple e il sito è particolarmente sorprendente. Infatti, Goa Gajah è scolpito in una parete rocciosa e si entra attraverso la bocca di un demone.

Informazioni pratiche: Il prezzo d’ingresso alla grotta di Goa Gajah è di 15.000 IDR a persona. La grotta è aperta ufficialmente dalle 8 alle 17. Ricorda sempre che questo è un tempio, quindi devi vestirti in modo appropriato e comportarti in modo rispettoso; la grotta di Goa Gajah è infatti un sito religioso ancora attivo.

Sidemen

Sidemen è una zona abbastanza sconosciuta di Bali dove senti davvero di non essere… a Bali. O ti senti finalmente nella vera Bali! Infatti questa zona è piena di meravigliosi luoghi naturali come il fiume Telaga Waja, il Monte Agung (la montagna più alta di Bali), il villaggio di Tenganan e così via. Ti consigliamo di trascorrere alcuni giorni nella zona di Sidemen, anche solo per sperimentare l’autentica Bali, come era prima del boom.

Tirta Empul

Il tempio di Tirta Empul è estremamente famoso tra gente del posto e turisti; le fontane sono alimentate da una sorgente da cui sgorga regolarmente acqua fresca che è considerata sacra e utilizzata dagli indù per purificare la loro anima. Essendo il tempio più frequentato della regione, a Tirta Empul ci sono molte strutture e anche molte persone, tutto l’anno.

Informazioni pratiche: Il prezzo di ingresso al Tempio di Tirta Empul è di 50.000 IDR a persona più 5.000 IDR per il parcheggio. Il tempio è aperto dalle 9 alle 17. Ricorda sempre che questo è un tempio, quindi devi vestirti in modo appropriato e comportarti in modo rispettoso.

Sekumpul Waterfall

Situata nella parte settentrionale dell’isola, la cascata di Sekumpul è in realtà una raccolta di 7 cascate diverse tutte nello stesso posto. Il percorso per la cascata è molto ben segnalato dal parcheggio ed è possibile fare diverse escursioni nella zona; se sei un amante del trekking devi per forza farti accompagnare da una guida per visitare la zona. Lo scopo è, dicono, quello di evitare che si creino problemi e soprattutto di aiutare l’economia locale… lasciamo il giudizio a voi.

Informazioni pratiche: Nonostante sia un’attrazione naturale, il prezzo di ingresso alla cascata di Sekumpul è di 20.000 IDR a persona e consente solo la visualizzazione della cascata di Sekumpul. Un trekking medio costa 125.000 IDR a persona e include una guida, le cascate nascoste e la cascata Sekumpul, oltre a donazioni al villaggio locale; l’escursione lunga e completa costa 200.000 IDR a persona e comprende una guida, le cascate nascoste, la cascata Sekumpul, la cascata Fiji e la donazione al villaggio locale.

Munduk e le cascate

Munduk è uno dei posti meno turistici di Bali e offre molte opportunità a chi cerca la natura. La cascata di Munduk è solo una delle tante opportunità in zona e rivaleggia con la più famosa Sekumpul, con in più il vantaggio di ricevere meno turisti. Nella stessa zona è possibile fare un’escursione alla cascata di Melanting. L’escursione alla cascata di Munduk (questo non è il nome ufficiale, che a quanto pare non esiste davvero) inizia nel piccolo villaggio di Munduk, a meno che non lo si faccia al contrario.

Informazioni pratiche: Il prezzo d’ingresso per la cascata di Munduk è di 20.000 IDR a persona e di ulteriori 5.000 IDR per il parcheggio.

Ubud Palace

Ubud Palace si trova nel centro di Ubud e l’ingresso è gratuito. Ogni sera vengono organizzate danze tradizionali balinesi anche se l’orario ufficiale di apertura è dalle 9 alle 18. Abbiamo inserito Ubud Palace nell’elenco delle cose da vedere perché è imperdibile e difficile non notare quanto sia grande.

Gitgit Waterfall

La cascata di Gitgit si trova sulla strada tra Bedugul e Singaraja. La cascata alta 40 metri è impressionante e suggestiva, e quando raggiungi la base puoi fare un tuffo in acqua o semplicemente goderti la vista e rilassarti.

Informazioni pratiche: Il prezzo d’ingresso per la cascata di Gitgit è di 20.000 IDR.

Cosa fare a Bali

Fare surf a Kuta

Non importa se sei un professionista o un principiante, Bali è considerata una delle zone più interessanti per il surf, e la zona di Kuta nello specifico è uno dei posti più amati. La spiaggia di Kuta è amata dai principianti per le sue onde corte. La sua spiaggia gemella, Legian, è più adatta e amata dai surfisti di livello intermedio e avanzato. Puoi prenotare lezioni di surf in una delle tante scuole situate nella zona.

Prenota: Lezione di surf a Kuta

Fare immersioni a Padang Bai

Padang Bai è il luogo in cui fare immersioni a Bali e ci sono diversi punti in questa zona dove puoi andare, da solo o con un istruttore. La Blue Lagoon è probabilmente la più famosa grazie alle sue due barriere coralline che scendono parecchio mentre Jetty è il posto dove devi andare se vuoi vedere i pesci e le piante marine più incredibili in assoluto. Questi due siti sono perfetti sia per i principianti che per i sub esperti, mentre Ferry Channel è adatto solo per i sub esperti poiché inizia subito molto in profondità. Se vuoi provare qualcosa di unico, immergiti nella zona di Turtle Bay: il nome dice tutto, l’esperienza è semplicemente fantastica!

Prenota Online: Padangbai Blue Lagoon Beginner’s Dive Experience

Prenota Online: Padangbai Blue Lagoon Snorkeling Day Trip

Partecipare ad una lezione di yoga

Ci sono letteralmente migliaia di posti dove si può praticare yoga a Bali e l’intera isola è considerata un paradiso per gli amanti del benessere. Ti consigliamo due luoghi specifici, il The Yoga Barn, e Samadi Bali e un’offerta incredibile di cui puoi usufruire su base pay-as-you o pagando un abbonamento. Le persone che frequentano questi due luoghi provengono da ogni parte del mondo e hanno un background diverso, quindi l’esperienza è davvero interessante sia fisicamente che emotivamente. Possono essere affollati, quindi ti consigliamo davvero di andare fuori stagione.

Fare trekking su Mount Batur

Fare trekking sul Monte Batur è un’esperienza che ogni viaggiatore serio dovrebbe fare quando è a Bali. Il Monte Batur può essere raggiunto, se si è escursionisti in buona forma fisica, in circa due ore; la salita viene affrontata quasi da tutti la mattina prima del tramonto perché l’esperienza de salito al mattino perché offre una vista incredibile all’alba essendo un perfetto allenamento mattutino o, se sei interessato alla fotografia, un posto eccellente per le foto. Ricorda: il sole tramonta dalle 6-6: 30 in qualsiasi momento dell’anno a causa della vicinanza di Bali all’equatore.

Parte della caldera del Monte Batur è occupata da Danau Batur, il più grande lago vulcanico di Bali. Il trekking sul Monte Batur è possibile con o senza guida, quindi non devi per forza prenotare un tour come molti ti faranno credere una volta arrivato in loco.

Il sentiero escursionistico più famoso (e affollato) inizia dal villaggio di Toya Bungkah ma se vuoi sperimentare l’escursione senza sentire la pressione di tour operators, tour guidati e persone, allora ti consigliamo di iniziare da Pura Jati: questo secondo sentiero è accidentato e più difficile, richiede un certo livello di fitness ma ti lascerà estremamente soddisfatto.

Fare un’escursione sul Monte Batur senza una guida può essere scoraggiante perché la gente del posto ti dirà che è troppo difficile e che hai necessariamente bisogno di una guida e non sono rari i casi di coloro che sono stati sviati dalla gente del posto con indicazioni sbagliate; non ci sono percorsi segnalati chiaramente ma se sei un escursionista il percorso è abbastanza ovvio e usare le Mappe di Google in questo caso aiuta moltissimo.

Ricorda sempre di indossare scarpe adeguate (le scarpe da ginnastica non sono buone per arrampicarti e camminare!) e porta con te una giacca a vento perché la pioggia può arrivare inaspettatamente e la montagna diventa estremamente scivolosa.

Prenota Online: Mount Batur Small Group Sunrise Trekking

Prenota Online: Mount Batur Private Volkswagen Jeep Volcano Safari

Prenota Online: Mount Batur Sunrise Hike and Hidden Waterfall

Concedersi dei momenti di lusso a Nusa Dua

Se non sei il tipo di persona interessata a feste e caos ma invece cerchi un’esperienza di lusso mentre sei a Bali, ti consigliamo vivamente di soggiornare a Nusa Dua. Questa è la zona di Bali con un’incredibile collezione di hotel internazionali di fronte al mare. Essendo situata in una posizione leggermente remota, Nusa Dua è sicura, esclusiva e lontana dalla folla: per questo motivo, è perfetto per le persone che cercano relax e un tipo di viaggio tutto compreso.

L’aspetto negativo è che Nusa Dua è abbastanza disconnessa dalla cultura locale e anche abbastanza rarefatta, come se fosse falsa; a dirla tutta, anche l’intera area intorno a Seminyak e Kuta è completamente disconnessa dalla cultura locale ed è solo uno snodo e un posto per i turisti e per questo motivo se vuoi essere disconnesso dalla cultura balisese consigliamo vivamente Nusa Dua. Almeno, non sarai infastidito dal caos e dai turisti.

Visitare Menjangan Island

L’isola di Menjangan è d’obbligo se sei a Bali: un’isola piccola e disabitata, situata a pochi chilometri dalla costa di Bali. La sua bellezza la rende uno dei punti da non perdere. Per raggiungere l’isola di Menjangan devi prendere una barca a Labuhan Lalang, nel nord di Bali, e prenotare una guida per il parco che ti costerà circa 350.000 IDR per la giornata. Dal momento che è un parco nazionale, devi anche acquistare un permesso ad un costo compreso tra 200.000 e 300.000 IDR, a seconda di quando stai visitando.

Menjangan Beach è la prima cosa che devi visitare una volta sull’isola: acqua blu e incontaminata, tranquillità e in primavera potresti incontrare cervi che nuotano nel mare.

L’isola di Menjangan è famosa per la sua vita marina e per questo motivo ti consigliamo di equipaggiarti con maschera e boccaglio per regalarti uno spettacolo davvero unico.

Visitare Candidasa

Candidasa è di gran lunga una delle spiagge meno affollate di Bali, essendo situata sulla costa orientale dell’isola. Ricca di arte e cultura balinesi tradizionali, Candidasa è così remota che per questo motivo il turismo di massa raramente si spinge fino qua. È il posto perfetto dove soggiornare quando e se vuoi visitare la parte Est Bali, che è (come spiegato sopra) un vero gioiello. La laguna di loto di Candidasa è una delle attrazioni della zona insieme a Pasir Putih, una spiaggia bianca e nera abbastanza unica.

Fare trekking su Mount Agung

Il monte Agung è la montagna più alta di Bali; potrebbe non essere famoso come il Monte Batur, ma se sei un escursionista devi davvero inserirlo nella tua lista con le cose da fare a Bali. Il percorso è significativamente duro e impegnativo e l’escursione può richiedere fino a 12 ore (andata e ritorno), a seconda del percorso scelto. Puoi iniziare la tua escursione da Pura Pasar Agung da dove impiegherai 4-5 ore in totale o da Besakih da dove impiegherai tra le 6 e le 7 ore: l’escursione è faticosa e richiede un alto livello di fitness, per questo motivo è consigliato solo ad escursionisti esperti.

Il Monte Agung è considerato un luogo molto sacro nell’Induismo e per questo motivo sono stati costruiti numerosi santuari sulle pendici.

Ricorda: questa non è un’escursione semplice e da fare a cuor leggero, è dura, richiede molta preparazione e abbigliamento/scarpe adeguati. Non tentare il trekking sul Monte Agung se non sei pronto.

Inoltre, puoi scalare il Monte Agung senza una guida anche se tutti cercheranno di venderti una guida o un tour: se sei esperto e pronto, organizza la tua escursione autonomamente e non avrai problemi. Se non hai esperienza, prima di tutto non dovresti neanche pensare ad un trekking sul Monte Agung ma se decidi di provarlo, fallo sotto la sorveglianza di una guida esperta.

Rilassarsi in una sorgente termale calda

Le sorgenti termali si trovano ovunque a Bali e alcune sono considerate sacre perché la loro acqua conduce arriva direttamente nei templi. Non perdere l’occasione di rilassarti in una delle tante sorgenti termali intorno a Bali. Ecco le due che ti consigliamo:

Batur Natural Hot Spring (Toya Bungkah)

Situate nella caldera del Monte Batur, queste sorgenti termali sono il luogo perfetto dove rilassarsi dopo aver scalato il Monte Batur. Anche se di solito sono piene, puoi comunque goderti la loro bellezza e rilassarti; in loco, è possibile trovare un ristorante e strutture dove dormire.

Prenota Online: Lake Batur Natural Hot Springs Experience

Belulang Hot Spring

Situata nel villaggio di Mengesta a Tabanan, a 10 km dalle terrazze di riso Jatiluwih, la sorgente termale di Belulang è davvero una delle classiche attrazioni nascoste e frequentate principalmente da gente del posto. L’acqua sulfurea è estremamente benefica per la pelle.

Trascorrere qualche ora a The Edge

The Edge è un luogo da sogno a Bali e non è, ovviamente, facilmente accessibile a livello economico. Ma se hai la possibilità, ti consigliamo di regalarti almeno una notte qui, per farti coccolare e vivere un’esperienza davvero unica. Si tratta di un lussuoso hotel composto da quattro ville, situato a 150 metri sopra l’Oceano Indiano. Ogni villa è dotata di una straordinaria quantità di servizi, tra cui maggiordomo, piscina privata e una vista incredibile sull’Oceano Indiano. Il motivo principale per cui The Edge è così famoso è la sua piscina sospesa con fondo di vetro con vista sulla scogliera sottostante; la buona notizia è che non devi essere un ospite per accedere alla piscina, perché il resort ha anche un bar e una sala aperti al pubblico.

Prenota il tuo soggiorno a The Edge

Fare rafting sul fiume Ayung

Il fiume Ayung è il fiume più largo e più lungo di Bali e se sei pronto per una vera avventura, puoi partecipare ad un tour in rafting per goderti la sua acqua. L’intera esperienza di rafting è tutt’altro che pericolosa durante la stagione secca ma nella stagione delle piogge è adatta solo agli esperti. Un ottimo modo per sperimentare qualcosa di diverso a Bali, considerando che il percorso di rafting nell’Ayung richiede circa 2 ore per essere completato.

Prenota online: Ayung River All Inclusive Rafting Adventure

Nuotare con le mante a Nusa Penida

Se il tuo sogno è nuotare con le mante, vai a Nusa Penida e goditi uno dei tanti tour offerti nella zona. L’acqua è così chiara che le mante sono solite nuotare in zona e non hanno nemmeno paura degli esseri umani (se gli esseri umani si comportano correttamente). Non esiste una stagione delle mante specifica a Bali (anche se si dice che il periodo migliore per lo snorkeling con le mante a Bali sia tra maggio e novembre), ma allo stesso tempo non è mai garantito che le vedrai.

Prenota online: Manta snorkeling in Nusa Penida

Prendere parte ad un corso di cucina balinese

Se ti piace cucinare e la prima cosa che fai in viaggio è assaggiare tutto ciò che è locale, regalati un corso di cucina balinese e prova il vero cibo locale. Ci sono migliaia di opportunità, questo è quello che raccomandiamo personalmente, per un’esperienza davvero unica e anche divertente.

Partecipare ad un Food Tour

Se cucinare non ti interessa ma ti piace mangiare, un tour gastronomico è ciò di cui hai bisogno. La guida ti porterà in alcuni dei migliori posti di Bali dove gustare la cucina locale ma non solo. Un food tour è un buon modo per conoscere meglio un luogo e le sue persone ma anche per mangiare del cibo tipico e tradizionale.

Prenota Online: Bali Private Food Tour

Visitare le Gili Islands

Visitare le Isole Gili da Bali è estremamente popolare e conveniente: puoi pianificare una gita giornaliera o rimanere più a lungo per goderti lo splendido mare e rilassarti. Le isole Gili sono un gruppo di 3 piccole isole, Gili Trawangan, Gili Meno e Gili Air. Puoi andare da Bali alle Isole Gili con una fast boats oppure con un traghetto classico e le tre isole sono collegate tra di loro via mare. Gili Trawangan (known as Gili T) è considerata l’isola più caotica, Gili Air è la più calma e Gili Meno è il perfetto mix tra le due.

Prenota Online: Private 3-Day Gili Islands Tour with Snorkeling from Bali

Prenota Online: Gili Islands 2-Day Tour with Beachfront Resort from Bali

Vuoi visitare Bali e dopo aver letto la lista delle cose da fare a Bali vuoi prenotare il tuo volo e l’hotel? Il nostro sito di prenotazione preferito è Booking.com: ti offre tantissime opportunità, a diversi prezzi, e ti permette di pagare direttamente all’arrivo.

Se ti piace questo articolo condividilo!
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Pinterest
Informazioni sull'autore
Veruska Anconitano
Veruska è content marketer e digital strategist. E' anche una giornalista iscritta all'ODG, premiata come World Best Food Travel Journalist e membro della British Guild of Travel Writers. E' diplomata come sommelier. E' la co-fondatrice di TheFoodellers e di altri siti.
Website Linkedin Twitter
150 persone hanno votato, media voti: 4.46. Vota anche tu!

Iscriviti alla newsletter e ricevi contenuti esclusivi via email

Questo sito usa cookies. Visitandolo accetti la Privacy / Cookie policy