Come si intaglia la zucca per Halloween, trucchi e consigli

Se ti piace questo articolo condividilo!

Come intagliare la zucca per Halloween e fare in modo di vivere al massimo l’atmosfera anglosassone e americana del 31 ottobre, giorno di Halloween? Intagliare una zucca per Halloween non è difficile ma richiede una buona dose di pazienza, coltelli buoni, carta di giornale e soprattutto voglia di sporcare ovunque e, poi, di ripulire.

Partiamo dalla tradizione: Jack O’Lantern rappresenta Stingy Jack, un personaggio della tradizione irlandese che dopo aver vissuto una vita dissoluta e dedita all’alcol e aver raggirato anche il diavolo, una volta morto non venne accolto nè in Paradiso nè all’Inferno e dunque si ritrovò a vagare con una rapa in mano all’interno della quale mise una lucina che gli venne donata dal Diavolo allo scopo di trovare la sua strada. Ebbene sì, hai letto proprio bene: in origine la zucca non esisteva proprio ma si utilizzavano le rape che però divennero introvabili per un lungo periodo di tempo e vennero sostituite con le zucche gialle.

In linea di massima, la zucca da intagliare per dar vita a Jack O’Lantern NON è commestibile e la particolare forma allungata e bassa che la caratterizza rende la polpa interna assolutamente non utilizzabile in cucina. E’ questo il motivo per cui il prezzo rispetto alle zucche classiche scende ed è più basso solo in apparenza: di fatto la parte interna viene buttata e non è riutilizzabile per cui lo spreco è maggiore del guadagno.

Come intagliare la zucca per Halloween step by step

  1. Procurarsi una zucca della grandezza desiderata quindi sistemarsi su un piano da lavoro duro. Avere a disposizione giornali, strofinacci di cotone, coltelli lunghi e dalla lama fine, una ciotola capiente e cucchiai oltre ad un paio di guanti leggeri, tipo da chirurgo;
  2. Togliere il cappello superiore della zucca arrivando fino al picciolo e assicurandosi di riuscire ad infilare la mano dentro per eliminare la parte interna della zucca: il consiglio è di togliere la cima con un taglio secco praticato con un coltello affilato dopo aver disegnato la sagoma da ritagliare con un pennarello nero.
  3. Una volta tolta la calotta e pulita, infilare le mani dentro la zucca e raschiare pareti e fondo usando un coltello quindi buttare tutto l’interno nella ciotola e asciugare le pareti con uno strofinaccio in modo da tamponare il liquido in eccesso.
  4. Prendere un pennarello nero e disegnare il volto di Jack O’Lantern sulla zucca quindi usando un coltellino piccolo e a lama affilata ritagliare le sagome dalla parte esterna.
  5. Asciugare la zucca esteriormente e metterla a riposare per una notte dentro una busta di plastica in modo tale che l’esterno resti fresco e l’interno si asciughi leggermente.
  6. Trascorsa la notte, prendere una candela e posizionarla sulla base (nel caso in cui non si regga in equilibrio livellare ancora la parte bassa della zucca con un cucchiaio!) quindi coprire con la calotta tagliata e aspettare Halloween per accenderla!

Altri consigli per la tua zucca di Halloween

  • Volendo puoi eliminare anche la parte inferiore della zucca e lasciarla aperta: in quel caso avrai una sorta di lampada aperta sotto con il lumino appoggiato su una base dura e la zucca a coprirlo.
  • La zucca di Halloween si mantiene poco così come è perchè piano piano si secca per cui il consiglio è di tenerla in un luogo asciutto ma fresco e di spalmare sulla superficie esterna della cera per capelli che la mantiene abbastanza idratata
  • Se opti per una o più zucche piccole ti suggerisco di metterle in congelatore già svuotate e intagliate e tirarle fuori la sera prima di Halloween o la mattina stessa in modo da averle più fresche possibile.

Il video tutorial per fare la tua zucca di Halloween a casa:

Se ti piace questo articolo condividilo!

Categorie: Ricette Halloween, Ricette zucca, Scuola di cucina
Articolo scritto da Veruska Anconitano aka La Cuochina Sopraffina

Categorie

Iscriviti alla newsletter e ricevi contenuti esclusivi via email

Articoli più popolari

Supplì di riso, ricetta originale da Roma
Caponata siciliana ricetta originale
Nocino fatto in casa ricetta originale
Spritz, la ricetta originale
Pasta alla zozzona ricetta romana originale
Crema Pasticcera Ricetta Classica
Muffin al cioccolato ricetta facile e veloce
Ricetta Cheesecake Philadelphia Fredda
Amatriciana ricetta originale di Amatrice
Pancakes ricetta originale americana
Pasta Frolla Ricetta Originale e Semplice della Nonna
Pizza napoletana fatta in casa ricetta
Pinsa romana: ricetta, impasto e informazioni
Torta di Mele Ricetta Classica della Nonna
Pancakes proteici ricetta facile e veloce
Limoncello Ricetta Perfetta
Pasta al Forno Ricetta Classica Semplice
Pasta al Forno Bianca Ricetta Veloce Cremosa
Dove mangiare a Roma tipico
Besciamella ricetta veloce e semplice
Gnocchi alla romana ricetta originale
Ricetta Torta al Limone e Mandorle
Cremor tartaro, cos'è, come si usa
Ricetta Biscotti di Pasqua Decorati
Ricetta Biscotti Semplici e Veloci
Ricetta Castagnole Morbide Fritte e al Forno
Ricetta pane fatto in casa
Ricetta Cheesecake Arcobaleno Fredda
Peso alimenti crudi e cotti: la guida con la tabella completa
Bucarest cosa vedere e dove mangiare
Pasta alla carbonara, ricetta originale
Organizzare un viaggio in Irlanda: consigli e dritte imperdibili
Frittelle dolci veloci e semplici senza lievitazione
Tiramisù ricetta originale della nonna
Gnocchi di patate fatti in casa ricetta della nonna
Ricetta Spaghetti Cacio e Pepe Originale Romana
Tabella conversione unità di misura americane in cucina
Come fare la focaccia genovese a casa con la ricetta originale
Crostata di frutta fresca con crema pasticcera
Polpette alla romana al sugo, ecco la ricetta
Ricetta crepes dolci e salate
Questo sito usa cookies. Visitandolo accetti la Privacy / Cookie policy