Banana bread

Se ti piace questo articolo condividilo!

Il banana bread è un dolce tipico dei Paesi anglosassoni e degli Stati Uniti che si prepara in poco tempo e che ha la particolarità di essere abbastanza umido all’interno proprio per via della banana: l’impasto prevede che si utilizzi parecchio zucchero di canna che, insieme alle noci, rende il pane scuro quasi quanto se si utilizzasse farina integrale.

Esistono diverse ricette per preparare a casa un ottimo banana bread ma quella che preparo io è semplicissima, velocissima, non richiede nessuna tecnica speciale e volendo si può evitare anche di utilizzare lo sbattitore elettrico e si può sbattere tutto a mano.
Il segreto di un buon banana bread sono le banane che devono essere molto mature (e questo rende il dolce adatto quando si devono finire le banane che stanno per andare a male); io uso bicarbonato di sodio per la lievitazione ma è possibile usare lievito per dolci in polvere mescolandolo per bene in modo che si attivi.

Banana bread: ingredienti per uno stampo da plumcake da 1 Kg

  • 125 grammi di burro molto molto morbida
  • 175 grammi di zucchero di canna
  • 2 uova grandi
  • 4 banane
  • 75 grammi di noci tritate grossolanamente
  • 225 grammi di farina
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 1/2 cucchiaino di spezie miste (cannella, zenzero, etc)

Banana bread: ricetta

  1. Accedere il forno e farlo riscaldare a 180°. Rivestire lo stampo da plumcake di carta forno;
  2. Prendere lo zucchero e il burro e lavorarli in una ciotola abbastanza larga fino a quando non diventeranno cremosi e spumosi quindi, utilizzando uno sbattitore elettrico incorporare le uova una alla volta sbattendo ogni volta che si versa un uovo in modo da permettere il loro inglobamento.
  3. Sbucciare le banane e schiacchiarle con una forchetta riducendole in poltiglia quindi aggiungerle al mix cremoso insieme alle noci tritate grossolanamente sbattendo sempre fino a quando tutti gli ingredienti non si saranno amalgamati alla perfezione.
  4. Mescolare farina, bicarbonato di sodio e spezie prima di aggiungerle, a pioggia e sempre mescolando, all’interno dell’impasto cremoso e continuare a mescolare fino a quando la farina e il resto degli ingredienti secchi non si saranno ben legati con quelli umidi.
  5. Versare il composto nello stampo e infornare per 1 ora e 1/4 circa, regolandosi in base al proprio forno, quindi togliere dal forno e lasciar intiepidire per almeno 10 minuti prima di togliere il bread dallo stampo.
  6. Servire il babana bread completamente freddo, tagliato a fettine, da solo o con l’aggiunta di marmellata.

Tempo di preparazione: 1 ora e mezza

Consiglio: come tutti i prodotti da forno, anche il banana bread si può congelare. Basta farlo raffreddare del tutto e coprirlo con pellicola trasparente quindi, quando vuoi mangiarlo, tiratelo fuori con anticipo per farlo scongelare a temperatura ambiente. Per gustarlo al meglio, una volta scongelato farlo riscaldare velocemente in forno.

Consiglio 2: le spezie miste si trovano in barattoli o bustine nei supermercati forniti o, per esempio a Roma, dal solito Castroni in via Cola di Rienzo. Se non riuscite a trovarle fatele a casa mescolando cardamomo, cannella, chiodi di garofano, noce moscata e pepe.

Variante per celiaci: se soffrite di celiachia non privarti di questo pane ma preparalo utilizzando della farina apposita e il bicarbonato di sodio per la lievitazione!

Se ti piace questo articolo condividilo!
Vota questo post

Categorie: Ricette, Ricette dolci e frutta
Articolo scritto da Veruska Anconitano aka La Cuochina Sopraffina
Iscriviti alla newsletter e ricevi contenuti esclusivi via email

Socializziamo

Questo sito usa cookies. Visitandolo accetti la Privacy / Cookie policy