Home
Facebook Instagram Newsletter

Baden-Württemberg: guida ai ristoranti Michelin del Baiersbronn e cena allo Schlossberg

Il Baden-Württemberg e nello specifico il Baiersbronn è una destinazione ideale per i turisti appassionati di enogastronomia: in generale la Germania conta un numero incredibile di ristoranti Michelin ma è proprio il Baiersbronn a fare la parte del leone, con ben 8 stelle dislocate su un territorio decisamente piccolo. In questa guida troverai indicazioni sugli stellati Michelin nel Baiersbronn con una recensione speciale di Schlossberg, il ristorante 2 stelle situato dentro il Romantik Sackmann Hotel.Trovi la nostra guida enogastronomica completa al Baiersbronn cliccando qui.

I ristoranti stellati del Baiersbronn

Sono 74 i ristoranti stellati nel Baden-Württemberg per un totale di 85 stelle Michelin con la cittadina di Baiersbronn che con 8 stelle è la città più ristoranti stellati della Germania.

Lo “Schwarzwaldstube” di Harald Wohlfahrt e “Restaurant Bareiss” detengono 3 stelle Michelin, seguiti da “Schlossberg” che di stelle ne ha 2: per tutti, l’idea di valorizzare i prodotti della regione, per rendere omaggio al Land e fare in modo che la tradizione non venga dimenticata. Non è un caso se i tre ristoranti lavorino a braccetto per fare in modo che, ognuno a modo suo, i valori di condivisione e territorialità vengano diffusi anche tra i turisti che in questo pezzo di Germania vengono proprio per scoprire la cucina, magari abbinandola a dei percorsi nella natura.

Mangiare allo Schlossberg di Jörg Sackmann

Jörg Sackmann, head chef dello Schlossberg, detiene le stelle Michelin da anni e a lui oggi si affianca il figlio Nico che, oltre a cucinare, ha anche il compito giornaliero di andare a raccogliere le erbe della Foresta Nera da usare nei piatti. Una missione vera e propria quella della famiglia Sackmann che gestisce l’omonimo hotel e che mette il territorio e la tradizione prima di ogni altra cosa. Jörg, che in Germania è un nome conosciuto e apprezzato, è sempre presente in cucina e ogni anno organizza corsi di cucina che consentono ai partecipanti di mettere le mani in pasta e imparare a cucinare usando le erbe selvagge e prodotti facilmente reperibili anche nel giardino di casa.

Una cena allo Schlossberg non è solo un piacere per il palato ma anche un’esperienza incredibile dal punto di vista umano: se stai pensando che i ristoranti stellati sono tutti formali e “difficili”, lo Schlossberg ti farà ricredere. Camerieri e cameriere giovani, con il sorriso sulle labbra e un atteggiamento informale, un ambiente accogliente dove non è richiesto nessun tipo di outfit particolare e dove non è necessario abbassare la voce: d’altronde, il focus è sul cibo, non sull’ambiente dove servito, ed è proprio il cibo il grande protagonista della tavola.
Non aggiungo niente, lascio che a parlare siano le foto:


Leggi la nostra guida enogastronomica sul Baiersbronn

Schlossberg… von solo ristorante

Il ristorante stellato Schlossberg è situato dentro lHotel Sackmann, gestito dalla famiglia Sackmann da decenni. Da colazione a cena, ristorante stellato a parte, l’offerta enogastronomica è sempre di altissima qualità e gli ospiti hanno a disposizione solo ed esclusivamente cibo cucinato in maniera eccellente e con prodotti di stagione e locali. A colazione anche le marmellate fatte in casa con i frutti della Foresta Nera, per aggiungere tipicità a tipicità. E tutto l’hotel si caratterizza per il rispetto e la valorizzazione dell’ambiente circostante: basta pensare al centro estetico che ricorda i colori e i profumi della Foresta Nera e offre anche trattamenti a base di prodotti della zona. Insomma, un’offerta a tutto tondo che va oltre il semplice ristorante

Ti ho convinto a partire? Se ancora sei in dubbio

Leggi tutte le nostre guide enogastronomiche sulla Germania

[Tutte le foto di questo articolo sono state scattate da Giuseppe. L’esperienza è stata realizzata nell’ambito di un progetto con la regione del Baden-Württemberg per i mercati USA e UK. Tutte le opinioni e i suggerimenti sono personali e non influenzate dal rapporto lavorativo con la destinazione].

Se ti piace questo articolo condividilo!
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Pinterest
Informazioni sull'autore
Veruska Anconitano
Veruska è content marketer e digital strategist. E' anche una giornalista iscritta all'ODG, premiata come World Best Food Travel Journalist e membro della British Guild of Travel Writers. E' diplomata come sommelier. E' la co-fondatrice di TheFoodellers e di altri siti.
Website Linkedin Twitter
150 persone hanno votato, media voti: 4.50. Vota anche tu!

Iscriviti alla newsletter e ricevi contenuti esclusivi via email

Questo sito usa cookies. Visitandolo accetti la Privacy / Cookie policy