Come si pulisce il pesce a casa in maniera semplice e veloce

Se ti piace questo articolo condividilo!

pulire pesce

Avete presente quando, per sbaglio magari o perchè pensano che vi fa piacere, vi portano a casa del pesce freschissimo, vi dicono che quando l’hanno preso era stato appena pescato e che non è pulito perchè in questo modo si conserva meglio fino a quando non lo si cucina? Ecco, se avete presente questa situazione, o semplicemente se siete voi che andate alla caccia del pesce con la lenza ancora attaccata, avete anche presente cosa vuol dire pulire il pesce 🙂 Avete presente, vero?

Premesso che prima di iniziare a farlo con una certa regolarità (non lavoro in una pescheria nè ai mercati generali e non sono nemmeno una pescatrice, semmai abbocco all’amo come una sogliola 😉 ) pensavo che pulire il pesce fosse difficilissimo e impossibile salvo poi ricredermi una volta aver preso dimestichezza con questa pratica; che, aggiungo, sporca l’impossibile.

Come si pulisce il pesce è infatti più facile a farsi che a raccontarsi ma comunque provo a riassumere tutto usando il classico metodo dell’elenco puntato:

1. infilatevi un paio di guanti da cucina di quelli belli spessi. Io utilizzo quelli rossi imbottiti all’interno così evito ci scappi la corsa in ospedale;

2. sciacquate il pesce sotto l’acqua corrente fredda quindi eliminate le pinne utilizzando un paio di forbici da cucina oppure un coltello molto affilato;

3. posizionate il pesce su un tagliere da cucina e praticate un taglio lungo la pancia e arrivando fino alla base del “collo” quindi infilate le dita ed estraete le interiora (forza e coraggio, forza e coraggio!!). La stessa operazione va ripetuta sulle branchie per cui praticate un taglio ai lati della testa e togliete tutto ciò che si trova al loro interno;

4. passate nuovamente il pesce sotto l’acqua corrente e lavate accuratamente l’esterno ma soprattutto l’interno aiutandovi con le mani come se doveste lavare dei piatti, non so se rendo l’idea 😀

5. sciacquate il tagliere, sistemate nuovamente il pesce svuotato e a questo punto togliete le squame con un coltellino affilato (io uso quelli non seghettati) o con il coltello apposito tenendolo leggermente inclinato e facendo pochissima pressione per evitare di togliere anche la carne.

6. sciacquate di nuovo il pesce e cucinatelo oppure, se ne avete abbastanza e non volete più avere niente a che fare con questi animali per qualche tempo, congelatelo dopo averlo lasciato scolare.

Siete riusciti a respirare? Siete riuscire a non farvi sopraffare dall’ansia e dallo schifo? Se ce l’avete fatta vi faccio i miei complimenti altrimenti vi invito, come faccio io ogni volta, a pensare di essere protagonisti di una puntata del Dr. House o, se preferite, di una puntata di Grey’s Anatomy con tanto di Dottor Derek Shepherd/Patrick Dempsey a soccorrervi 😉

Prossima puntata: come si pulisce il polpo… perchè non se poteva fare a meno, diciamolo 🙂

Se ti piace questo articolo condividilo!

Categorie: Ricette pesce, Scuola di cucina
Articolo scritto da Veruska Anconitano aka La Cuochina Sopraffina

Categorie

Iscriviti alla newsletter e ricevi contenuti esclusivi via email

Socializziamo

Articoli più popolari

Pinsa romana: ricetta, impasto e informazioni
Torta di mele ricetta classica della nonna
Pancakes proteici ricetta facile e veloce
Limoncello Ricetta Perfetta
Ricetta Cheesecake Philadelphia Fredda
Pasta al Forno Ricetta Classica Semplice
Pasta al Forno Bianca Ricetta Veloce Cremosa
Dove mangiare a Roma tipico
Besciamella ricetta veloce e semplice
Gnocchi alla romana ricetta originale
Ricetta Torta al Limone e Mandorle
Cremor tartaro, cos'è, come si usa
Ricetta Biscotti di Pasqua Decorati
Ricetta Biscotti Semplici e Veloci
Ricetta Castagnole Morbide Fritte e al Forno
Ricetta pane fatto in casa
Ricetta Cheesecake Arcobaleno Fredda
Peso alimenti crudi e cotti: la guida con la tabella completa
Amatriciana ricetta originale di Amatrice
Bucarest cosa vedere e dove mangiare
Pancakes ricetta originale americana
Pasta alla carbonara, ricetta originale
Organizzare un viaggio in Irlanda: consigli e dritte imperdibili
Frittelle dolci veloci e semplici senza lievitazione
Tiramisù ricetta originale della nonna
Gnocchi di patate fatti in casa ricetta della nonna
Ricetta Spaghetti Cacio e Pepe Originale Romana
Tabella conversione unità di misura americane in cucina
Pizza napoletana ricetta originale semplice
Come fare la focaccia genovese a casa con la ricetta originale
La ricetta facile e veloce dei muffin al cioccolato
Crostata di frutta fresca con crema pasticcera
Ricetta pasta frolla originale della nonna
Ricetta crema pasticcera classica
Supplì di riso, ricetta originale da Roma
Polpette alla romana al sugo, ecco la ricetta
Ricetta crepes dolci e salate
Questo sito usa cookies. Visitandolo accetti la Privacy / Cookie policy