La ricetta del castagnaccio romano

Se ti piace questo articolo condividilo!

Autunno è tempo di castagne e siccome nel Lazio la produzione di castagne è sempre stata molto importante a Roma e provincia era solito preparare un dolce sfizioso e veloce, il castagnaccio. In realtà il castagnaccio si prepara non solo a Roma ma anche in Toscana e in Piemonte ma secondo la tradizione quello preparato a Roma è diverso dagli altri e impiega un numero maggiore di castagne ed è ancora più povero degli altri. La ricetta è semplicissima ma oggi è difficile entrare in un forno e chiedere un pezzo di castagnaccio romano perché la tradizione si è quasi del tutto persa e ormai lo si prepara solo a casa.

Pensate che a Roma non si chiamava castagnaccio ma “castagnaccia” e pur essendo di provenienza toscana nei secoli è diventata romana a tutti gli effetti modificandosi fino quasi a scomparire; oggi pochissime persone lo preparano e si trova in sempre meno forni locali ma qualcuno (a Trastevere) ce l’ha ancora.

V riporto la ricetta esatta proposta da Livio Jannattoni che secondo me è la più completa e proporzionata, valida per una teglia da pizza:

250 grammi di farina di castagne
poco sale
acqua al bisogno
un pugno di uva sultanina
un pugno di pinoli
olio extravergine di oliva

Come si fa
1. Mescolare la farina con poco sale e tanta acqua quanta ne serve per ottenere un composto nè denso nè troppo liquido. Aggiungere un pugno di uva sultanina e un pugno di pinoli e mescolare per bene.
2. Oliare una teglia da pizza e stendere l’impasto ad un’altezza massima di 1 cm e mezzo quindi spalmare un pochino di olio sulla superficie del castagnaccio e infornare per un’ora a 180°. Sfornare quando il castagnaccio inizia a dorarsi ma non è troppo croccante.

Tempo di preparazione: 1 ora e 15 minuti

Risultato: semplicissimo e veloce, il castagnaccio ha un sapore molto particolare e quindi puo’ anche non piacere. Si mangia da solo o accompagnandolo con dei salumi per un sapore agrodolce.

Variante: della ricetta romana non esistono varianti.

Consiglio: si mantiene bene per un paio di giorni coperto da uno strato di carta forno poi inizia ad indurirsi e perde sapore.

Se ti piace questo articolo condividilo!

Categorie: Ricette, Ricette autunnali, Ricette dolci e frutta
Articolo scritto da Veruska Anconitano aka La Cuochina Sopraffina

Categorie

Iscriviti alla newsletter e ricevi contenuti esclusivi via email

Socializziamo

Articoli più popolari

Pinsa romana: ricetta, impasto e informazioni
Torta di mele ricetta classica della nonna
Pancakes proteici ricetta facile e veloce
Limoncello Ricetta Perfetta
Ricetta Cheesecake Philadelphia Fredda
Pasta al Forno Ricetta Classica Semplice
Pasta al Forno Bianca Ricetta Veloce Cremosa
Dove mangiare a Roma tipico
Besciamella ricetta veloce e semplice
Gnocchi alla romana ricetta originale
Ricetta Torta al Limone e Mandorle
Cremor tartaro, cos'è, come si usa
Ricetta Biscotti di Pasqua Decorati
Ricetta Biscotti Semplici e Veloci
Ricetta Castagnole Morbide Fritte e al Forno
Ricetta pane fatto in casa
Ricetta Cheesecake Arcobaleno Fredda
Peso alimenti crudi e cotti: la guida con la tabella completa
Amatriciana ricetta originale di Amatrice
Bucarest cosa vedere e dove mangiare
Pancakes ricetta originale americana
Pasta alla carbonara, ricetta originale
Organizzare un viaggio in Irlanda: consigli e dritte imperdibili
Frittelle dolci veloci e semplici senza lievitazione
Tiramisù ricetta originale della nonna
Gnocchi di patate fatti in casa ricetta della nonna
Ricetta Spaghetti Cacio e Pepe Originale Romana
Tabella conversione unità di misura americane in cucina
Pizza napoletana ricetta originale semplice
Come fare la focaccia genovese a casa con la ricetta originale
La ricetta facile e veloce dei muffin al cioccolato
Crostata di frutta fresca con crema pasticcera
Ricetta pasta frolla originale della nonna
Ricetta crema pasticcera classica
Supplì di riso, ricetta originale da Roma
Polpette alla romana al sugo, ecco la ricetta
Ricetta crepes dolci e salate
Questo sito usa cookies. Visitandolo accetti la Privacy / Cookie policy