Baden-Württemberg: guida ai ristoranti Michelin del Baiersbronn e cena allo Schlossberg

Se ti piace questo articolo condividilo!
Baden-Württemberg

Il Baden-Württemberg e nello specifico il Baiersbronn è una destinazione ideale per i turisti appassionati di enogastronomia: in generale la Germania conta un numero incredibile di ristoranti Michelin ma è proprio il Baiersbronn a fare la parte del leone, con ben 8 stelle dislocate su un territorio decisamente piccolo. In questa guida troverai indicazioni sugli stellati Michelin nel Baiersbronn con una recensione speciale di Schlossberg, il ristorante 2 stelle situato dentro il Romantik Sackmann Hotel.Trovi la nostra guida enogastronomica completa al Baiersbronn cliccando qui.

I ristoranti stellati del Baiersbronn

Sono 74 i ristoranti stellati nel Baden-Württemberg per un totale di 85 stelle Michelin con la cittadina di Baiersbronn che con 8 stelle è la città più ristoranti stellati della Germania.

Lo “Schwarzwaldstube” di Harald Wohlfahrt e “Restaurant Bareiss” detengono 3 stelle Michelin, seguiti da “Schlossberg” che di stelle ne ha 2: per tutti, l’idea di valorizzare i prodotti della regione, per rendere omaggio al Land e fare in modo che la tradizione non venga dimenticata. Non è un caso se i tre ristoranti lavorino a braccetto per fare in modo che, ognuno a modo suo, i valori di condivisione e territorialità vengano diffusi anche tra i turisti che in questo pezzo di Germania vengono proprio per scoprire la cucina, magari abbinandola a dei percorsi nella natura.

Mangiare allo Schlossberg di Jörg Sackmann

Jörg Sackmann, head chef dello Schlossberg, detiene le stelle Michelin da anni e a lui oggi si affianca il figlio Nico che, oltre a cucinare, ha anche il compito giornaliero di andare a raccogliere le erbe della Foresta Nera da usare nei piatti. Una missione vera e propria quella della famiglia Sackmann che gestisce l’omonimo hotel e che mette il territorio e la tradizione prima di ogni altra cosa. Jörg, che in Germania è un nome conosciuto e apprezzato, è sempre presente in cucina e ogni anno organizza corsi di cucina che consentono ai partecipanti di mettere le mani in pasta e imparare a cucinare usando le erbe selvagge e prodotti facilmente reperibili anche nel giardino di casa.

Jörg Sackmann head chef Schlossberg

Una cena allo Schlossberg non è solo un piacere per il palato ma anche un’esperienza incredibile dal punto di vista umano: se stai pensando che i ristoranti stellati sono tutti formali e “difficili”, lo Schlossberg ti farà ricredere. Camerieri e cameriere giovani, con il sorriso sulle labbra e un atteggiamento informale, un ambiente accogliente dove non è richiesto nessun tipo di outfit particolare e dove non è necessario abbassare la voce: d’altronde, il focus è sul cibo, non sull’ambiente dove servito, ed è proprio il cibo il grande protagonista della tavola.
Non aggiungo niente, lascio che a parlare siano le foto:

Schlossberg Baiersbronn

Schlossberg Baiersbronn

Schlossberg Baiersbronn

Schlossberg Baiersbronn
Schlossberg Baiersbronn

Schlossberg Baiersbronn

Schlossberg Baiersbronn

Schlossberg Baiersbronn

Schlossberg… von solo ristorante

Il ristorante stellato Schlossberg è situato dentro lHotel Sackmann, gestito dalla famiglia Sackmann da decenni. Da colazione a cena, ristorante stellato a parte, l’offerta enogastronomica è sempre di altissima qualità e gli ospiti hanno a disposizione solo ed esclusivamente cibo cucinato in maniera eccellente e con prodotti di stagione e locali. A colazione anche le marmellate fatte in casa con i frutti della Foresta Nera, per aggiungere tipicità a tipicità. E tutto l’hotel si caratterizza per il rispetto e la valorizzazione dell’ambiente circostante: basta pensare al centro estetico che ricorda i colori e i profumi della Foresta Nera e offre anche trattamenti a base di prodotti della zona. Insomma, un’offerta a tutto tondo che va oltre il semplice ristorante

Baiersbronn

Ti ho convinto a partire? Se ancora sei in dubbio

[Tutte le foto di questo articolo sono state scattate da Giuseppe. L’esperienza è stata realizzata nell’ambito di un progetto con la regione del Baden-Württemberg per i mercati USA e UK. Tutte le opinioni e i suggerimenti sono personali e non influenzate dal rapporto lavorativo con la destinazione].

Se ti piace questo articolo condividilo!

Categorie: Viaggi
Articolo scritto da Veruska Anconitano aka La Cuochina Sopraffina

Categorie

Iscriviti alla newsletter e ricevi contenuti esclusivi via email

Socializziamo

Articoli più popolari

Pinsa romana: ricetta, impasto e informazioni
Torta di mele ricetta classica della nonna
Pancakes proteici ricetta facile e veloce
Limoncello Ricetta Perfetta
Ricetta Cheesecake Philadelphia Fredda
Pasta al Forno Ricetta Classica Semplice
Pasta al Forno Bianca Ricetta Veloce Cremosa
Dove mangiare a Roma tipico
Besciamella ricetta veloce e semplice
Gnocchi alla romana ricetta originale
Ricetta Torta al Limone e Mandorle
Cremor tartaro, cos'è, come si usa
Ricetta Biscotti di Pasqua Decorati
Ricetta Biscotti Semplici e Veloci
Ricetta Castagnole Morbide Fritte e al Forno
Ricetta pane fatto in casa
Ricetta Cheesecake Arcobaleno Fredda
Peso alimenti crudi e cotti: la guida con la tabella completa
Amatriciana ricetta originale di Amatrice
Bucarest cosa vedere e dove mangiare
Pancakes ricetta originale americana
Pasta alla carbonara, ricetta originale
Organizzare un viaggio in Irlanda: consigli e dritte imperdibili
Frittelle dolci veloci e semplici senza lievitazione
Tiramisù ricetta originale della nonna
Gnocchi di patate fatti in casa ricetta della nonna
Ricetta Spaghetti Cacio e Pepe Originale Romana
Tabella conversione unità di misura americane in cucina
Pizza napoletana ricetta originale semplice
Come fare la focaccia genovese a casa con la ricetta originale
La ricetta facile e veloce dei muffin al cioccolato
Crostata di frutta fresca con crema pasticcera
Ricetta pasta frolla originale della nonna
Ricetta crema pasticcera classica
Supplì di riso, ricetta originale da Roma
Polpette alla romana al sugo, ecco la ricetta
Ricetta crepes dolci e salate
Questo sito usa cookies. Visitandolo accetti la Privacy / Cookie policy